Attualità

Massima pressione americana contro l’Iran. Gli ayatollah minacciano di chiudere Hormuz

Se qualcuno giorni fa si domandava cosa significava per gli americani, ed in particolare per l’amministrazione Trump, imprimere contro l’Iran la “massima pressione”, oggi ha avuto la sua risposta. Dal 2 maggio nessun paese potrà commerciare il greggio iraniano senza incorrere nelle sanzioni americane, sanzioni in grado di inibire il mercato del dollaro a chiunque […]

Attualità

L’Italia sull’orlo di una nuova crisi migratoria, e di governo.

Ci risiamo. All’Italia ed anche a molti italiani non importa molto della Libia, anzi no, ci importa della Libia solo quando si parla di immigrazione e presto ne parleremo tanto. Ne parleremo perché la Libia collasserà? Forse sì. Ma temiamo che ne parleremo anche se in Libia si interrompesse per magia la guerra civile che […]

Attualità

Geopolitica alla Radio – L’offensiva di Haftar contro Tripoli

Cari amici e lettori ecco a voi il podcast della trasmissione Equilibrium Network del giorno 7 aprile 2019 dove abbiamo trattato dell’offensiva militare di Haftar contro il governo di Tripoli di Al Serraj, riconosciuto dalle Nazioni Unite, ma di fatto privo di una vera protezione internazionale. Oggi l’offensiva di Haftar prosegue e prende nuovo vigore […]

Attualità

La valenza strategica della Libia

Chiariamo subito una cosa: non riteniamo la Libia una nostra colonia. E aggiungiamo subito una seconda cosa: altri paesi la pensano molto diversamente da noi e vorrebbero che Tripoli si trasformasse in una nuova Libreville, dove il dittatore di turno risponde unicamente ai bleus. Sì perché alcune nazioni europee, ad esempio, per citarne una a […]

Massima pressione americana contro l’Iran. Gli ayatoll ...

L’Italia sull’orlo di una nuova crisi migratoria ...

Geopolitica alla Radio – L’offensiva di Haftar c ...

La valenza strategica della Libia

Economia


    • Warning: Invalid argument supplied for foreach() in /web/htdocs/www.geopoliticalcenter.com/home/wp-content/plugins/newstube-shortcodes/shortcodes/smart-contentbox.php on line 94

La sostenibilità del debito pubblico for Dummies

Riceviamo e pubblichiamo con piacere un articolo di Giuseppe Masala sul Debito Pubblico, vista l’odierna valutazione di Moody’s il tempismo è perfetto. Buona Lettura Francois Rabelais Il dibattito politico italiano è ormai da anni imprigionato in un dilemma al quale apparentemente non sembra possibile dare una soluzione: il debito pubblico italiano è sostenibile? E come […]

La nuova via della seta: un cavallo di Troia della Cina

La nuova via della seta, sicuramente ne avete sentito parlare, e se ne avete sentito parlare è stato per elogi e auspici di crescita e prosperità. Quello che però non vi hanno detto è che in questa via fatata, priva di dazi e barriere, gli auspici di crescita e prosperità sono per la Cina e […]

Disoccupazione dati e retorica

Oggi, intorno ai dati sulla disoccupazione, abbiamo proprio assistito ad un teatrino, piccolo e meschino. Raramente entriamo nel dibattito sulle oscillazioni mensili del dato (lo ripeteremo più volte nel corso del post), normalmente ci limitiamo a fornire la lettura numerica: oggi però, no. Partiamo da giugno, mese in cui emergeva un calo della disoccupazione pari […]

C’era vita prima dell’Euro?

Econ1
-3
2,634

<<Sul finire del 2001, da poco uscito dall’università, mi trovavo a bere una birra con il solito gruppo di amici, nel solito pub di sempre. Lo ricordo ancora, una bionda media la pagavo 6000 lire. Passate le feste e l’inverno, ci siamo ritrovati, soliti amici e solito posto, a bere la consueta birra. Noi non […]

Italia


    • Warning: Invalid argument supplied for foreach() in /web/htdocs/www.geopoliticalcenter.com/home/wp-content/plugins/newstube-shortcodes/shortcodes/smart-contentbox.php on line 94

L’Italia sull’orlo di una nuova crisi migratoria, e di governo.

Ci risiamo. All’Italia ed anche a molti italiani non importa molto della Libia, anzi no, ci importa della Libia solo quando si parla di immigrazione e presto ne parleremo tanto. Ne parleremo perché la Libia collasserà? Forse sì. Ma temiamo che ne parleremo anche se in Libia si interrompesse per magia la guerra civile che […]

Da Minniti a Salvini: crollano le morti nel Mediterraneo. Ora l’immigrazione è controllata

Tante volte abbiamo parlato di immigrazione incontrollata dall’Africa verso l’Italia. Ora questo fenomeno non è più selvaggio e nella totale disponibilità dei trafficanti di uomini, ma è sempre più soggetto al controllo del governo italiano. Il processo è iniziato con l’opera del ministro Minniti, ed è proseguito con ancora maggiore convinzione sotto il coordinamento del […]

Sanzioni all’Iran: l’Italia esentata da Trump. Un regalo a Roma uno schiaffo a Bruxelles

Eh sì, l’esenzione dalle sanzioni americane contro l’Iran che Trump ha voluto per il governo del suo amico Conte è un regalo a Roma ma più di tutto è uno schiaffo a Bruxelles e a quel nucleo dell’Unione Europea che da sempre si è erta come il maggiore antagonista occidentale dell’amministrazione Trump. Aver esentato l’Italia […]

Frontex: il nuovo strumento di potere europeo? (contro l’Italia)

Frontex dovrebbe essere sinonimo di sicurezza, di difesa dei confini, di garanzia per ogni cittadino europeo. Ma in queste ore, prima per bocca del Presidente francese Macron, poi tramite le parole di un portavoce della Commissione Europea, Frontex potrebbe diventare uno strumento di potere dell’Unione Europea, o dell’Unione Franco-Lussemburghese-Germanica se preferite, da utilizzare contro i […]

Europa


    • Warning: Invalid argument supplied for foreach() in /web/htdocs/www.geopoliticalcenter.com/home/wp-content/plugins/newstube-shortcodes/shortcodes/smart-contentbox.php on line 94

I Gilet Gialli tornano protagonisti nelle strade. Macron vacilla

La presidenza Macron vacilla sotto i colpi dei manifestanti che vestono il gilet giallo. Vacilla davanti alla totale mancanza di carisma di un presidente che si è nascosto nel momento della crisi della Repubblica. Vacilla per l’imprevedibilità di comportamento di un uomo che ha fondato un movimento per il cambiamento e che invece è diventato […]

La difesa dei confini, un diritto inalienabile per ogni uomo di stato: anche di Trump

Esistono diritti inalienabili, diritti degli uomini di stato e delle nazioni. Esistono diritti inalienabili che caratterizzano l’essenza stessa di essere stato e nazione. Ma un concetto prima di tutti gli altri si trova alla base della sopravvivenza stessa di ogni popolo e di ogni stato: la difesa dei confini. Preparatevi perché presto questo diritto verrà […]

Gli Stati Uniti denunceranno il trattato INF: una scelta obbligata e non solo per via della Russia

Quante cose avete sentito riguardo il trattato INF che gli Stati Uniti si dicono pronti a denunciare nelle prossime settimane? Oggi cerchiamo di fare un poco di chiarezza sulla catena di eventi che ha portato il presidente Trump a dichiarare di essere pronto a stracciare un accordo che aveva garantito per decenni una decisa riduzione […]

Medio Oriente


    • Warning: Invalid argument supplied for foreach() in /web/htdocs/www.geopoliticalcenter.com/home/wp-content/plugins/newstube-shortcodes/shortcodes/smart-contentbox.php on line 94

Gaza: vigilia di guerra

E’ una potenziale vigilia di guerra per Gaza ed Israele. Una guerra il cui inizio va ricercato esattamente un anno fa, il 30 marzo del 2018 quando le fazioni palestinesi della Striscia, in particolare quelle più vicine all’Iran (e ci riferiamo alla Jihad Islamica), hanno deciso di dare il via alla “marcia del ritorno”. Oggi […]

L’Iran ad un passo dal riprendere l’arricchimento dell’Uranio. Trump valuta l’azione militare

L’Iran avrebbe completato tutte le procedure necessarie per arricchire nuovamente uranio oltre il 3,65%, indicato come limite negli accordi del cosiddetto 5+1, e potrebbe raggiungere il 20% di purezza in isotopo 235 nel giro di poche settimane se non di pochi giorni. La notizia, trapelata attraverso fonti grigie iraniane, va letta nello scacchiere regionale e […]

A Teheran si decide il futuro della Siria, contro gli Usa

Qual è l’elemento che accomuna i tre leader che oggi si riuniscono a Teheran? La risposta è semplice: la volontà di escludere gli Stati Uniti da qualsiasi ruolo in Siria e limitarne l’influenza all’interno del Mediterraneo e nella strategica Mezzaluna Sciita sognata da Khomeini. Iran, Russia e Turchia hanno sicuramente obiettivi diversi nella regione, così […]

Siria: possibile un confronto diretto tra Usa e Russia

Conosciamo ormai benissimo il gergo diplomatico pubblico del Cremlino e del ministro degli esteri della Federazione Russa Sergej Lavrov. Una delle frasi più note al nostro gruppo è la seguente: “In caso di una azione militare dello stato xxx nel teatro yyy le conseguenze saranno imprevedibili”. Nel caso specifico alla variabile xxx è stato sostituito […]

L’aeronautica saudita pronta ad evitare la chiusura di Hormuz

52 Tornado, 61 F-15E, 40 Eurofighter Thypoon queste le tre componenti dell’aeronautica militare saudita che saranno direttamente impegnate nell’opporsi ad un possibile blocco dello Stretto di Hormuz da parte dell’Iran. Sarà affidato a questi mezzi il compito di colpire le basi e le unità di superficie della Repubblica Islamica iraniana, con assoluta priorità per unità […]

Iran: i Pasdaran prendono le redini del paese

Le Guardie della Rivoluzione iraniana hanno preso le redini della politica estera (e probabilmente anche interna) del paese. Il comandante generale Soleimani accusa apertamente il governo in carica del Presidente Rohani di non essere adatto a gestire la situazione di conflitto che si prospetta tra Iran e Stati Uniti. Apparentemente il comandante in capo delle […]

Estremo Oriente


    • Warning: Invalid argument supplied for foreach() in /web/htdocs/www.geopoliticalcenter.com/home/wp-content/plugins/newstube-shortcodes/shortcodes/smart-contentbox.php on line 94

L’invito di Kim Jong Un Al presidente Moon: non certo un tentativo di ottenere la pace

Non è un tentativo di ottenere la pace, quello relativo all’invito a Pyongyang per il presidente sud-coreano Moon, ma è un tentativo palese di separare la Corea del Sud dall’alleato americano e dal partner giapponese, ed in parte Kim ci sta riuscendo contando anche su un forte sentimento di coinvolgimento personale del presidente Moon. La […]

La Corea del Sud nella trappola di Kim Jong Un

Pace, Olimpiadi, distensione, riapertura delle linee di comunicazione militare tra Pyongyang e Seoul, ma guai a nominare le armi atomiche in possesso della Corea del Nord. Ecco in sintesi cosa è accaduto, e cosa sta accadendo in queste ora al “villaggio della pace” lungo il 38º parallelo. Kim, approfittando della sua capacità di deterrenza che […]

Olimpiadi: per Kim Jong Un sono un mezzo per evitare le sanzioni

Tregua Olimpica, Pace, Ramoscello d’Ulivo, questi i commenti relativi ai prossimi colloqui tra le due Coree che avranno come argomento le prossime Olimpiadi Invernali e la possibilità che atleti di Pyongyang possano partecipare ai giochi. Ma l’obiettivo di Kim Jong Un non è la pace, non è la tregua olimpica, non è offrire un ramoscello […]

Un blocco navale per il petrolio di Kim? La Cina posta dinnanzi ad un bivio

Namp’o questo il nome che dovrete ricordare perché è da questo terminal marittimo che arriva in Corea del Nord la gran parte del petrolio indispensabile alla sopravvivenza e allo sviluppo della nazione guidata da Kim Jong Un. Molti pensano che le forniture di greggio arrivino in Corea via terra dal confine cinese, ma in realtà […]