Attualità

Geopolitica alla Radio: alta tensione tra Israele ed Iran in Siria

Nella nostra rubrica di geopolitica alla radio abbiamo parlato insieme agli amici della trasmissione Equilibrium Network della situazione di tensione tra Iran e Israele , dopo l’abbattimento di un F-16 di Gerusalemme al confine con la Siria. Buon ascolto, vi aspettiamo per le nostre dirette ogni martedì sera alle ore 22:30 su www.neverwasradio.it Ascolta “Alta […]

Attualità

L’abbattimento dell’F-16 israeliano in Siria: un’imboscata iraniana

È stata una trappola ben preparata, una vera e propria imboscata, nella quale sono cadute le forze aeree israeliane, quella avvenuta sabato scorso sui cieli del Medio Oriente e che è terminata con l’abbattimento di un F-16 di Gerusalemme, ma che avrebbe potuto avere un epilogo ben diverso, se il piano iraniano fosse arrivato all’obiettivo […]

Attualità

Siria: è confronto diretto tra Iran ed Israele

Quello che nessuno di noi voleva osservare in Siria si sta materializzando sotto i nostri occhi. Israele e l’Iran, giorno dopo giorno, aumentano l’intensità del confronto militare sul suolo di Damasco, e se per ora l’escalation si è fermata, siamo certi che il prossimo round si sta già avvicinando. La nostra ragionevole certezza si base […]

Attualità

Varo della fregata Marceglia: importante evento per il rilancio del settore cantieristico navale italiano

Ospitiamo oggi un post di Stefano Peverati riguardante il varo di una nuova unità della Marina Militare Italiana Sabato 3 febbraio, presso i cantieri navali Fincantieri di Riva Trigoso (GE), alla presenza delle massime autorità è avvenuto il varo della fregata multiruolo Antonio Marceglia (F-597). Si tratta dell’ottava unità delle Fregate Europee Multi-Missione ad essere […]

Geopolitica alla Radio: alta tensione tra Israele ed Iran in ...

L’abbattimento dell’F-16 israeliano in Siria: unR ...

Siria: è confronto diretto tra Iran ed Israele

Varo della fregata Marceglia: importante evento per il rilan ...

Economia


    • Warning: Invalid argument supplied for foreach() in /web/htdocs/www.geopoliticalcenter.com/home/wp-content/plugins/newstube-shortcodes/shortcodes/smart-contentbox.php on line 94

Disoccupazione dati e retorica

Oggi, intorno ai dati sulla disoccupazione, abbiamo proprio assistito ad un teatrino, piccolo e meschino. Raramente entriamo nel dibattito sulle oscillazioni mensili del dato (lo ripeteremo più volte nel corso del post), normalmente ci limitiamo a fornire la lettura numerica: oggi però, no. Partiamo da giugno, mese in cui emergeva un calo della disoccupazione pari […]

C’era vita prima dell’Euro?

Econ1
-3
2,171

<<Sul finire del 2001, da poco uscito dall’università, mi trovavo a bere una birra con il solito gruppo di amici, nel solito pub di sempre. Lo ricordo ancora, una bionda media la pagavo 6000 lire. Passate le feste e l’inverno, ci siamo ritrovati, soliti amici e solito posto, a bere la consueta birra. Noi non […]

Immigrazione e lavoro, oltre i luoghi comuni

Econ1 1
-2
1,920

’Unione Europea è oggi un pendolo che oscilla continuamente tra un problema e l’altro, sta vivendo una lunga crisi di idee, forse la peggiore dalla data della sua istituzione (l’UE di Maastricht, 1992). Tra i tanti problemi, però, è innegabile che quelli principali siano legati all’immigrazione e alla crisi economico-finanziaria. Oggi parleremo di lavoro e […]

Lavori di destrutturazione in corso (in Europa)

Econ1 4
-5
2,039

‘è un aspetto sociologico e non solo economico in ciò che sta accadendo in Europa, in particolar modo in Germania e in Italia. Questi paesi hanno una bassissima natalità e hanno spinto per l’implementazione di modelli lavorativi che promuovono la precarietà e la perdita di diritti del lavoro. In questo contesto, come si possa incentivare la […]

Italia


    • Warning: Invalid argument supplied for foreach() in /web/htdocs/www.geopoliticalcenter.com/home/wp-content/plugins/newstube-shortcodes/shortcodes/smart-contentbox.php on line 94

Espellere gli immigrati irregolari senza documenti? Una via esiste

Chi ha diritto all’asilo resti, chi non ha diritto al sistema di protezione internazionale deve essere espulso. Badate bene alle parole, non abbiamo detto che deve essere rimandato in patria, abbiamo scritto che deve essere espulso. E come si può fare ad espellere un irregolare che non dichiara la sua nazionalità, oppure che dopo averla […]

L’Aeronautica Militare ad Amari a difesa delle Repubbliche Baltiche sotto la bandiera della Nato

Un nostro amico, Stefano Peverati, ha scritto per voi questo post sull’attività dell’aeronautica militare italiana nel baltico L’Aeronautica Militare, da gennaio ad aprile, è impegnata nella difesa dello spazio aereo delle tre piccole repubbliche baltiche, le quali sono oggetto di frequenti violazioni da parte di aerei militari russi in transito tra la madre patria e […]

Più Europa !

Ebbene sì, serve più Europa, ma quello che non abbiamo scritto nel titolo è che serve meno di questa Unione Europea. Perché non è corretto dire che è stata l’Unione Europea a garantirci anni di pace, crescita e prosperità. Quando l’Europa si pacificava, si sviluppava, creava ricchezza l’Unione Europea non era ancora nata. L’Unione Europea […]

La Politica Estera: grande assente della campagna elettorale italiana

Si sa, alle masse interessa sapere quante tasse pagheranno (forse) domani, interessa capire quando e come andranno in pensione, quanto costerà il canone Rai, l’autostrada o il carburante, meno interessa che posizione prenderà l’Italia sulle grandi questioni di politica estera. Ma per ridurre le tasse, coprire la spesa pensionistica, gestire l’informazione, i costi dei trasporti […]

Europa


    • Warning: Invalid argument supplied for foreach() in /web/htdocs/www.geopoliticalcenter.com/home/wp-content/plugins/newstube-shortcodes/shortcodes/smart-contentbox.php on line 94

Quale sarà il punto di non ritorno della crisi in Catalogna?

Quale sarà il punto di svolta della crisi in Catalogna? A nostro avviso la risposta è una sola: il momento delle azioni di polizia della polizia spagnola. Sì, perché arriverà un momento nel quale la repressione promessa da Madrid, oppure il ripristino della legalità promessa da Madrid, dovrà oltrepassare la dimensione legale ed astratta, per […]

L’Austria nelle mani di Kurz

L’Austria, centro d’Europa, un paese geograficamente circoscritto, prudente mediatore tra le divergenti istanze del Vecchio Continente. Uno stato moderno dal mediocre presente ma con una grande eredità imperiale, fasti regali, culla di arte, musica, letteratura. Crocevia di dimensioni geopolitiche e culturali – alpina, balcanica, mitteleuropea, est-europea; rilevante snodo logistico di merci, sistema-paese attrattivo per investimenti […]

Catalogna: lunedì convocato il Parlamento regionale, scontro con Madrid

Il parlamento catalano è stato convocato ieri per lunedì 9 ottobre, con all’ordine del giorno la discussione relativa alla possibile dichiarazione unilaterale di indipendenza. In seguito a questo fatto la Corte Costituzionale di Madrid si è riunita d’urgenza e ha decretato la sospensione della seduta. Questo atto della Corte Costituzionale spagnola è identico alla misura […]

Medio Oriente


    • Warning: Invalid argument supplied for foreach() in /web/htdocs/www.geopoliticalcenter.com/home/wp-content/plugins/newstube-shortcodes/shortcodes/smart-contentbox.php on line 94

Teheran: prove generali per una insurrezione

Non è ancora una rivolta quella che osserviamo ora in Iran e men che meno si tratta di una rivoluzione. Il potere della teocrazia iraniana dopo quaranta anni di dittatura è forte, e le forze di sicurezza paramilitari Basiji, e ancor più le Guardie della Rivoluzione, sono pronti a tutto per evitare che lo status […]

Siria: milizie sciite filo-iraniane si avvicinano al confine con Israele

In Siria, nella regione del Golan secondo gli accordi non ufficiali tra Israele e Russia, doveva esistere una zona franca compresa tra i trenta ed i quaranta chilometri interdetta alle milizie sciite filo-iraniane. Gerusalemme temeva infatti che l’Iran, l’Hezbollah e le milizie sciite irachene potessero prendere posssso delle aree meridionali della Siria, senza che Al […]

Trump: Gerusalemme capitale di Israele

Il presidente americano Trump ha deciso di riconoscere ufficialmente la città di Gerusalemme capitale dello stato di Israele. La decisione del governo americano ha messo in allarme parte del mondo mussulmano che teme il controllo assoluto ed esclusivo dello Stato Ebraico sulla città santa per le tre religioni monoteiste. Per gli ebrei Gerusalemme rappresenta la […]

Scenario: L’accerchiamento iraniano dell’Arabia Saudita

Bahrein, Qatar, Yemen, Iraq, Sudan, Siria, Libano: cosa hanno in comune queste nazioni? La presenza iraniana, in ottica anti-sunnita e anti-saudita. L’espansionismo iraniano ha una caratterizzazione geopolitica ben definita, e non è frutto del caso o della situazione contingente, ma segue linee geografiche e strategiche funzionali a rendere la teocrazia punto di riferimento di tutto […]

Libano: forze armate in stato di massima allerta

Il Capo di Stato Maggiore delle forze armate libanesi Joseph Aoun (da non confondere con il presidente Michel Aoun) ha ordinato lo stato di massima allerta per l’esercito libanese. Il generale Aoun, che ha trascorso la prima parte della sua vita militare dando molta rilevanza alle collaborazioni internazionali, dopo la guerra del 2006 ha partecipato […]

Il Libano cuore del Medio Oriente conteso tra Iran e Arabia Saudita

Esistono molti luoghi di tensione in Medio Oriente: il Golfo Persico, la Siria, i territori palestinesi, il Sinai, ma sono il Libano e lo Yemen i due luoghi cruciali dello scontro in atto tra Arabia Saudita ed Iran. Lo Yemen oggi è un luogo di scontro militare, dove la popolazione locale paga il prezzo del […]

Estremo Oriente


    • Warning: Invalid argument supplied for foreach() in /web/htdocs/www.geopoliticalcenter.com/home/wp-content/plugins/newstube-shortcodes/shortcodes/smart-contentbox.php on line 94

La Corea del Sud nella trappola di Kim Jong Un

Pace, Olimpiadi, distensione, riapertura delle linee di comunicazione militare tra Pyongyang e Seoul, ma guai a nominare le armi atomiche in possesso della Corea del Nord. Ecco in sintesi cosa è accaduto, e cosa sta accadendo in queste ora al “villaggio della pace” lungo il 38º parallelo. Kim, approfittando della sua capacità di deterrenza che […]

Olimpiadi: per Kim Jong Un sono un mezzo per evitare le sanzioni

Tregua Olimpica, Pace, Ramoscello d’Ulivo, questi i commenti relativi ai prossimi colloqui tra le due Coree che avranno come argomento le prossime Olimpiadi Invernali e la possibilità che atleti di Pyongyang possano partecipare ai giochi. Ma l’obiettivo di Kim Jong Un non è la pace, non è la tregua olimpica, non è offrire un ramoscello […]

Un blocco navale per il petrolio di Kim? La Cina posta dinnanzi ad un bivio

Namp’o questo il nome che dovrete ricordare perché è da questo terminal marittimo che arriva in Corea del Nord la gran parte del petrolio indispensabile alla sopravvivenza e allo sviluppo della nazione guidata da Kim Jong Un. Molti pensano che le forniture di greggio arrivino in Corea via terra dal confine cinese, ma in realtà […]

La Corea del Nord sulla soglia della piena capacità nucleare militare.

La Corea del Nord è sulla soglia di ottenere la piena capacità nucleare di tipo militare, fatto che comporta la capacità di colpire il territorio di uno stato nemico ovunque nel pianeta. Pyongyang ha dimostrato di possedere armi atomiche a fusione, capaci di una potenza di 150/250 kt, e con il test missilistico di ieri […]

0