Attualità

Iran e Corea: Guerra e Pace – Geopolitica alla Radio

Cari amici, anche questa settimana vi proponiamo il podcast della nostra rubrica di geopolitica alla radio nella quale abbiamo affrontato il tema dei rapporti tra Stati Uniti e Corea del Nord e Stati Uniti – Iran Mentre nella penisola coreana, come accade ciclicamente, si è passati dal rischio di un conflitto a un vertice ufficiale […]

Attualità

Geopolitica alla Radio: analisi dopo lo strike di Trump contro la Siria

Ecco la nostra analisi audio della situazione in Medio Oriente dopo lo strike americano in Siria. Abbiamo raccontato cosa pensiamo sia successo durante e dopo lo strike di Trump, la posizione delle grandi potenze mondiali e dei principali attori regionali. Abbiamo posto particolare attenzione al ruolo di Parigi nel Mediterraneo. Vi aspettiamo come sempre ogni […]

Analisi

Independence Day – SCENARIO

Esiste la possibilità di un attacco in grande stile organizzato dall’Iran contro Israele come rappresaglia alle molteplici azioni di Gerusalemme contro obiettivi iraniani e di Hezbollah in Siria? Secondo il nostro punto di vista questa ipotesi esiste ed è legata al fatto che l’Iran sta mostrando ai propri alleati la sua stessa vulnerabilità. Sebbene gli […]

Attualità

Israele-Iran: atto di guerra

Sì, abbiamo registrato uno, anzi due atti di guerra tra Iran ed Israele e no, non parliamo dell’attacco alla base T4, perlomeno non ne parleremo all’inizio di questo post, perché l’atto di guerra, il primo atto di guerra non è l’attacco delle forze aeree israeliane alle postazioni delle Guardie della Rivoluzione iraniana in Siria, bensì […]

Iran e Corea: Guerra e Pace – Geopolitica alla Radio

Geopolitica alla Radio: analisi dopo lo strike di Trump cont ...

Independence Day – SCENARIO

Israele-Iran: atto di guerra

Economia


    • Warning: Invalid argument supplied for foreach() in /web/htdocs/www.geopoliticalcenter.com/home/wp-content/plugins/newstube-shortcodes/shortcodes/smart-contentbox.php on line 94

Disoccupazione dati e retorica

Oggi, intorno ai dati sulla disoccupazione, abbiamo proprio assistito ad un teatrino, piccolo e meschino. Raramente entriamo nel dibattito sulle oscillazioni mensili del dato (lo ripeteremo più volte nel corso del post), normalmente ci limitiamo a fornire la lettura numerica: oggi però, no. Partiamo da giugno, mese in cui emergeva un calo della disoccupazione pari […]

C’era vita prima dell’Euro?

Econ1
-3
2,313

<<Sul finire del 2001, da poco uscito dall’università, mi trovavo a bere una birra con il solito gruppo di amici, nel solito pub di sempre. Lo ricordo ancora, una bionda media la pagavo 6000 lire. Passate le feste e l’inverno, ci siamo ritrovati, soliti amici e solito posto, a bere la consueta birra. Noi non […]

Immigrazione e lavoro, oltre i luoghi comuni

Econ1 1
-2
1,999

’Unione Europea è oggi un pendolo che oscilla continuamente tra un problema e l’altro, sta vivendo una lunga crisi di idee, forse la peggiore dalla data della sua istituzione (l’UE di Maastricht, 1992). Tra i tanti problemi, però, è innegabile che quelli principali siano legati all’immigrazione e alla crisi economico-finanziaria. Oggi parleremo di lavoro e […]

Lavori di destrutturazione in corso (in Europa)

Econ1 4
-5
2,071

‘è un aspetto sociologico e non solo economico in ciò che sta accadendo in Europa, in particolar modo in Germania e in Italia. Questi paesi hanno una bassissima natalità e hanno spinto per l’implementazione di modelli lavorativi che promuovono la precarietà e la perdita di diritti del lavoro. In questo contesto, come si possa incentivare la […]

Italia


    • Warning: Invalid argument supplied for foreach() in /web/htdocs/www.geopoliticalcenter.com/home/wp-content/plugins/newstube-shortcodes/shortcodes/smart-contentbox.php on line 94

Il posizionamento strategico dell’Italia: dentro la Nato, mediatrice con la Russia

Quale deve essere il posizionamento strategico dell’Italia? La domanda non è di poco conto, anche alla luce della possibile nascita di un nuovo governo di profondo cambiamento e che potrebbe vedere forze come il Movimento 5 Stelle, la Lega e Fratelli d’Italia prendere in mano le redini del paese. Purtroppo in campagna elettorale nessuno di […]

Nuovo governo: scelta tra consenso e potere, un dilemma per i partiti

Ieri vi abbiamo fornito la nostra prima analisi riguardo i possibili accordi di governo nell’Italia post elezioni politiche 2018, oggi vi offriamo una riflessione sempre legata al nostro editoriale di ieri. Dal nostro ragionamento ieri esposto deriva un assunto: chi valuta un accordo di governo dovrà scegliere tra consenso e potere. Chi ha perso molto […]

Lo Stallo alla Messicana della Politica Italiana

Tre protagonisti, tutti determinanti, nessuno indispensabile, e tutti con lo stesso obiettivo: impedire che il nemico vada al potere. Così si può riassumere la situazione politica italiana alla vigilia della convocazione delle camere fissata per la prossima settimana. I tre protagonisti sono la coalizione di Centro-destra, il Movimento 5 Stelle ed il Partito Democratico, nessuno […]

Geopolitica alla Radio: la politica estera italiana

Una puntata della nostra rubrica dedicata alla politica estera italiana degli ultimi anni. Un apolitica basata sull’indecisione e sul compromesso al ribasso, dove l’unico punto rivendicato dal governo è la fallimentare politica riguardante l’immigrazione. Abbiamo dato ampia importanza alla vicenda della SAIPEM 12000 e delle prevaricazioni turca contro la nostra società petrolifera al largo di […]

Europa


    • Warning: Invalid argument supplied for foreach() in /web/htdocs/www.geopoliticalcenter.com/home/wp-content/plugins/newstube-shortcodes/shortcodes/smart-contentbox.php on line 94

Quale sarà il punto di non ritorno della crisi in Catalogna?

Quale sarà il punto di svolta della crisi in Catalogna? A nostro avviso la risposta è una sola: il momento delle azioni di polizia della polizia spagnola. Sì, perché arriverà un momento nel quale la repressione promessa da Madrid, oppure il ripristino della legalità promessa da Madrid, dovrà oltrepassare la dimensione legale ed astratta, per […]

L’Austria nelle mani di Kurz

L’Austria, centro d’Europa, un paese geograficamente circoscritto, prudente mediatore tra le divergenti istanze del Vecchio Continente. Uno stato moderno dal mediocre presente ma con una grande eredità imperiale, fasti regali, culla di arte, musica, letteratura. Crocevia di dimensioni geopolitiche e culturali – alpina, balcanica, mitteleuropea, est-europea; rilevante snodo logistico di merci, sistema-paese attrattivo per investimenti […]

Catalogna: lunedì convocato il Parlamento regionale, scontro con Madrid

Il parlamento catalano è stato convocato ieri per lunedì 9 ottobre, con all’ordine del giorno la discussione relativa alla possibile dichiarazione unilaterale di indipendenza. In seguito a questo fatto la Corte Costituzionale di Madrid si è riunita d’urgenza e ha decretato la sospensione della seduta. Questo atto della Corte Costituzionale spagnola è identico alla misura […]

Medio Oriente


    • Warning: Invalid argument supplied for foreach() in /web/htdocs/www.geopoliticalcenter.com/home/wp-content/plugins/newstube-shortcodes/shortcodes/smart-contentbox.php on line 94

Israele-Iran: atto di guerra

Sì, abbiamo registrato uno, anzi due atti di guerra tra Iran ed Israele e no, non parliamo dell’attacco alla base T4, perlomeno non ne parleremo all’inizio di questo post, perché l’atto di guerra, il primo atto di guerra non è l’attacco delle forze aeree israeliane alle postazioni delle Guardie della Rivoluzione iraniana in Siria, bensì […]

Siria: raid di una notte o campagna aerea prolungata?

Partiamo da un dato: si sta formando una coalizione internazionale, che trova il suo perno negli Stati Uniti, pronta a portare un attacco coordinato alla Siria. Questa coalizione è formata dagli Stati Uniti, Gran Bretagna, Francia, Olanda, Arabia Saudita e Israele. Questa coalizione, in particolare Gran Bretagna e Stati Uniti stanno mobilitando assetti che colpiscono […]

La possibile risposta russa al prossimo Strike occidentale contro la Siria

Come risponderà Mosca ad uno strike occidentale in Siria? Questa è la domanda che dovrebbe essere fatta ad ognuno di noi quando prendiamo in considerazione un possibile attacco anglo-franco-americano contro Damasco. Bene, le risposte sono molteplici e noi cercheremo di spiegarle in maniera chiara secondo il nostro punto di vista. Per prima cosa ricordiamo le […]

Gaza: si annuncia una nuova giornata di sangue

Domani sarà un altro venerdì, un altro venerdì che ci avvicina alla festa che celebrerà i settanta anni della nascita dello stato di Israele, un altro venerdì dove vedremo le masse di Gaza accamparsi nei pressi del confine con Israele e tentare di raggiungere i reticolati che segnano la linea di divisione del territorio, con […]

Geopolitica alla Radio: il ritorno di John Bolton

La puntata di martedì scorsa è stata dedicata al ritorno di John R. Bolton nella stanza dei bottoni della politica americana. Abbiamo analizzato le conseguenze del nuovo assetto dell’amministrazione americana, e lo scenario geopolitico che si profila per i prossimi mesi tra Stati Uniti e Russia, in Medio Oriente e nel Golfo Persico. Politica, strategia, […]

Israele svela l’attacco al reattore di Al Assad nel 2007, un chiaro messaggio al presidente siriano

Nei giorni scorsi il governo di Gerusalemme ha svelato alcuni particolari dell’azione aerea che nel 2007 ha portato alla distruzione di un reattore sperimentale siriano nel nord-est del paese. Un reattore che avrebbe permesso alla Siria di iniziare la corsa verso la produzione di armi atomiche, con l’aiuto indispensabile della Corea del Nord e del […]

Estremo Oriente


    • Warning: Invalid argument supplied for foreach() in /web/htdocs/www.geopoliticalcenter.com/home/wp-content/plugins/newstube-shortcodes/shortcodes/smart-contentbox.php on line 94

L’invito di Kim Jong Un Al presidente Moon: non certo un tentativo di ottenere la pace

Non è un tentativo di ottenere la pace, quello relativo all’invito a Pyongyang per il presidente sud-coreano Moon, ma è un tentativo palese di separare la Corea del Sud dall’alleato americano e dal partner giapponese, ed in parte Kim ci sta riuscendo contando anche su un forte sentimento di coinvolgimento personale del presidente Moon. La […]

La Corea del Sud nella trappola di Kim Jong Un

Pace, Olimpiadi, distensione, riapertura delle linee di comunicazione militare tra Pyongyang e Seoul, ma guai a nominare le armi atomiche in possesso della Corea del Nord. Ecco in sintesi cosa è accaduto, e cosa sta accadendo in queste ora al “villaggio della pace” lungo il 38º parallelo. Kim, approfittando della sua capacità di deterrenza che […]

Olimpiadi: per Kim Jong Un sono un mezzo per evitare le sanzioni

Tregua Olimpica, Pace, Ramoscello d’Ulivo, questi i commenti relativi ai prossimi colloqui tra le due Coree che avranno come argomento le prossime Olimpiadi Invernali e la possibilità che atleti di Pyongyang possano partecipare ai giochi. Ma l’obiettivo di Kim Jong Un non è la pace, non è la tregua olimpica, non è offrire un ramoscello […]

Un blocco navale per il petrolio di Kim? La Cina posta dinnanzi ad un bivio

Namp’o questo il nome che dovrete ricordare perché è da questo terminal marittimo che arriva in Corea del Nord la gran parte del petrolio indispensabile alla sopravvivenza e allo sviluppo della nazione guidata da Kim Jong Un. Molti pensano che le forniture di greggio arrivino in Corea via terra dal confine cinese, ma in realtà […]

0