Home Attualità Armi chimiche siriane la Cape Ray in Italia l’11 febbraio
Armi chimiche siriane la Cape Ray in Italia l’11 febbraio

Armi chimiche siriane la Cape Ray in Italia l’11 febbraio

23
0

Fotografia della Reale Marina Norvegese che ritrae le due navi cargo incaricate di trasportare fuori dalla Siria le armi chimiche di Al Assad. Porto di Latakia
Fotografia della Reale Marina Norvegese che ritrae le due navi cargo incaricate di trasportare fuori dalla Siria le armi chimiche di Al Assad. Porto di Latakia
Attraccherà presso il porto di Gioia Tauro il giorno 11 febbraio p.v. la M.V. Cape Ray nave RO-RO della riserva della Marina Americana, riadattata per fungere da base off-shore per la distruzione delle armi chimiche siriane.
L’arrivo della Cape Ray, già ritardato a causa delle inadempienze siriane, non significherà però l’arrivo di nessuna arma chimica nel porto calabrese. Fotografia della Reale Marina Norvegese che ritrae le due navi cargo incaricate di trasportare fuori dalla Siria le armi chimiche di Al Assad. Porto di Latakia. La Cape Ray non trasposta nessuna arma chimica o precursore di tali armi a bordo, che arriveranno a Gioia Tauro in una data ancora imprecisata visto che solo l’8% delle sostanze tossiche da trasferire fuori dalla Siria e da rendere inoffensive sono state imbarcate sui due mercantili! uno Norvegese e uno Danese che vedete nella foto (gentilmente pubblicata dalla Reale Marina Norvegese) nel porto siriano di Latakia.

23