Home Attualità Berlino camion entra in area di un mercatino di Natale. Diversi feriti nove vittime
Berlino camion entra in area di un mercatino di Natale. Diversi feriti nove vittime

Berlino camion entra in area di un mercatino di Natale. Diversi feriti nove vittime

895
0

Un camion è entrato a grande velocità all’interno di un’area riservata ad un mercatino di Natale a Berlino. Fonti locali riferiscono di numerosi feriti e una vittima al suolo.
Il camion ha attraversato una striscia di asfalto con ai lati le casette del mercatino di natale ed ha proseguito per almeno 200 metri per poi tentare di tornare sulla strada aperta al traffico.
Secondo la nostra analisi è terrorismo. Attendiamo dichiarazioni ufficiali del governo tedesco.
Vi informeremo

Aggiornamento ore 21:09

Sono cinquanta i feriti riportati dalle forze di sicurezza tedesche. Nove morti accertato, non abbiamo notizie se ci siano feriti in pericolo di vita, fatto comunque probabile

Aggioramento ore 21:21

Caccia all’uomo nel centro di Berlino, nessun consiglio all cittadinanza relativo alla necessità di liberare le strade o restare al proprio domicilio, se si tratta come pensiamo di attentato, le autorità di Berlino ritengono sia un lupo solitario

Aggiornameto ore 21:38

La polizia di Berlino chiede ai cittadini di restare a casa e di non diffondere informazioni non verificate (si riferiscono a voci di attentati o sparatorie che possono diffondersi senza controllo e senza che esse siano veritiere)

Aggiornamento ore 22:30

Berlino: massima allerta in tutti gli aeroporti. Sembra attivato piano antiterroristico di massimo livello. Stessa massima allerta negli ospedali

Aggiornamento ore 23:00

Il Camion dell’attentato di Berlino era polacco, partito dall’Italia con un carico di Acciaio semilavorato. Non chiaro chi fosse alla guida, forse due terroristi che si sono impossessanti del mezzo contro il volere dell’autista

Aggiornamento ore 12:55 del 20 gennaio 2016

Germania: conferma ufficiale. E’ stato un “attacco” (nessuno dice la parola terroristico) e il sospettato è un pachistano richiedente asilo arrivato in Germania a febbraio 2016, che ora si trova in custodia delle autorità tedesche grazie all’iniziativa di un privato cittadino che lo ha seguito fino a quando la polizia lo ha bloccato.

895