Home Attualità Crimea altissima tensione tra Russia e Ucraina, truppe in allerta
Crimea altissima tensione tra Russia e Ucraina, truppe in allerta

Crimea altissima tensione tra Russia e Ucraina, truppe in allerta

1.27K
5

E’ altissima la tensione tra Russia e Ucraina ai confini settentrionali della Crimea. Da due giorni registriamo movimenti di truppe di ambedue le parti, dopo che circa 48 ore fa i russi hanno affermato di aver catturato un gruppo di sabotatori ucraini, penetrati in Crimea per compiere attentati dinamitardi. Il Cremlino ha bollato questi uomini come terroristi e paragonato il governo di Kiev ad entità parastatuali di chiaro stampo terroristico (fatto a nostro avviso di una estrema gravità).
Gli scontri avvenuti tra esercito russo, FSB e i presunti sabotatori hanno lasciato sul campo 2 morti tra le file di Mosca. Poche ora dopo questi fatti, si sono moltiplicati report affidabili, corredati a volte da immagini, che evidenziano l’afflusso di mezzi e uomini della Federazione Russa in Crimea, attraverso lo Stretto di Kerch.
Oggi si sono riuniti i “Consigli di Sicurezza Nazionale” di Russia e Ucraina. Al termine degli stessi è stato deciso da parte di Mosca il rafforzamento delle truppe presenti in Crimea, ed esercitazioni a sorpresa della flotta russa del Mar Nero, nonché altre “misure” non meglio specificate per “garantire la sicurezza della Crimea”. Kiev invece ha ordinato lo stato di “pronti al combattimento” delle forza armate dislocate nel Donbass, delle truppe ai confini con la Crimea e sono iniziate esercitazione di fanteria di marina e di reparti dell’esercito di Kiev ai confini della Crimea.
Anche in questi minuti mentre scriviamo, e sono le ore 17:40 dell’11 Agosto riceviamo report e filmati relativi a movimenti di truppe verso la Crimea e verso i confini orientali ucraini.
L’Ucraina ha chiesto la convocazione del Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite, che si terrà martedì; report invece difficilmente verificabili parlano di una telefonata del presidente ucraino Poroshenko al presidente russo Putin, che l’avrebbe rifiutata.
Vi aggiorneremo in caso di importanti novità sul sito, per la cronaca più diretta vi rimandiamo ai nostri canali social su Facebook e Twitter.

Aggiornamento del 11 Agosto 2016 ore 19:02

Donbass: fonti filorusse affermano sia in atto un bombardamento di artiglieria ucraina contro Donetsk e che a nord di Luhansk si stia assistendo ad un imponente dispiegamento di forze di Kiev. Fonti Ucraine affermano invece sia in atto un attacco con missili Grad a nord est di Mariupol. Tutta l’aerea ora è a rischio conflitto.
Anticipata ad oggi la discussione della questione presso il Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite

1268

Comment(5)

  1. Ma nessuno si è accorto che fanno un gioco ondivago dove a scenari con tensione che sembra diminuire alternano scenari di esacalation imminente?
    Chi c’è dietro? Quale è lo scopo? Cosa intendono fare? Cosa intendono dimostrare?
    Sono solo muscoli? O vogliono veramente un’escalation?
    Ridurre la popolazione mondiale? Tramite la grande guerra mondiale, prevenire il collasso economico e resettare il sistema? Una guerra mondiale per sterminare eserciti di disoccupati, inoccupati, scoraggiati, o lavoratori insoddisfatti del proprio stipendio che oggettivamente non gli concede una vita dignitosa, tutte categorie che un domani potrebbero agglomerare una forza immensa e mettere in pericolo seriamente il sistema??
    Io sono sicuro che c’è chi vuole queste soluzioni. Non c’è altra spiegazione, non ne trovo altre.

  2. MAh… onestamente non credo ad una escalation. Si per carità fanno la voce grossa e mostrano i muscoli ma obbiettivamente una guerra non conviene a nessuno.
    Non conviene all’Ucraina il cui apparato militare è troppo debole quantitativamente e qualitativamente per contrastare quello russo.
    Non conviene alla Russia, già impegnata in Siria e proprio ora che sta appianando le divergenze col vicino turco.

  3. La verità, secondo me, è che situazioni quale quella attuale lasciano aperta la porta a un’infinità di scenari e interpretazioni: guerra, diplomazia muscolare, propaganda pre elettorale non tutte prevedibili o previste da chi ne è direttamente coinvolto

  4. Attenti: il 2017 ha le stesse caratteristiche del 1939 (WW2): non è bisesto ma ha 3 venerdì 17 e 2 venerdì 13. Un intervento della nato porterebbe alla WW3: è questo che volete???
    La Russia ha i droni più veloci dl mondo (mach10) e possono trasportaree sganciare una bomba H da 5 tonnellate con 270 KM di raggio termico, avete proprio voglia di finire come il galletto alla diavola che ho mangiato oggi???!!!

  5. Gli ucraini le tentano tutte per distrarre il popolo dalle loro ruberie e dallo stato fallimentare in cui versa la nazione. Avete cacciato i russi ? avete fatto una skifosa guerra alle regioni del dombass …,avete voluto l’europa e l’occidente l’fmi ? ? bene adesso godeteveli.

Comments are closed.