Home Attualità Esercitazioni aeree russe al confine con l’Ucriana
Esercitazioni aeree russe al confine con l’Ucriana

Esercitazioni aeree russe al confine con l’Ucriana

30
3

Iniziano oggi esercitazioni aeree a sorpresa delle forze armate russe nel distretto occidentale e centrale, esercitazioni che si terranno a poca distanza dal confine russo ucriano e non solo nell’area del Donbass.
Le manovre aeree che proseguiranno fino al giorno otto del mese corrente vedreanno impegnati oltre cento velivoli, sia ad ala fissa sia ad ala rotante.
L’esercitazione vedrà come partecipanti SU-34, SU-27, MIG-31 ed elicotteri Mi-24, Mi-28 e Mi-8. Gli equipaggi si focalizzeranno, per quanto ci è dato intendere, nelle tattiche di attacco al suolo e di copertura delle forze ad ala rotante operanti nel teatro.
Fonti russe fanno inoltre sapere che verranno eseguiti, ma nei poligoni militari designati e non lungo la frontiera ucriana, lanci simulati e reali di sistemi missilistici.
La Russia prosegue nelle sue esercitazioni a sorpresa, dimostrando di voler migliorare le capacità belliche di tutte le sue forze armate, mentre fonti NATO riferiscono che oltre 12000 uomini sono dislocati lungo la frontiera tra Russia e Ucraina con il supporto di mezzi corazzati, artiglieria, sistemi Grad e Uragan, nonché la presenza di elicotteri da combattimento e vari aeromobili tra cui uno squadrone di SU-34.
La partita tra Russia e Ucriana continua a spostarsi ogni giorno di più verso un piano militare e non più diplomatico.

30

Comment(3)

  1. Pensate che scoppierà un conflitto in Europa tra NATO, direttamente o indirettamente tramite l’interposizione dell’Ucraina, e la Russia?

  2. Ognuno in casa propria è libero di fare tutte le esercitazioni che vuole, ivi compreso spostare missili iskander a Kalingrad. Però poi non lamentiamoci se chi sta dall’altra parte agisce allo stesso modo. Così finisce per diventare “A chi fa l’esercitazione più grossa” che denota la piccolezza degli attuali statisti. E facilr fare la guerra, ma molto difficile mantenere la pace. Dovrebbero darsi battaglia a chi riesce a garantire la pace più duratura.

  3. Si esercitino tutti come credono sia giusto. Basta che questo non diventi la scusa per un casus belli… del tipo che per sbaglio viene abbattuto un’aereo russo su territorio russo.

Comments are closed.