Home Attualità IMCMEX 2013 esercitazione antimine nel Golfo
IMCMEX 2013 esercitazione antimine nel Golfo

IMCMEX 2013 esercitazione antimine nel Golfo

25
0

È iniziata da alcuni giorni l’annuale esercitazione IMCMEX 2013 che si tiene nelle acque del Golfo Persico. L’esercitazione vedrà protagonista la marina americana affiancata da più di altre 30 nazioni di Asia America ed Europa.
ICMEX quest’anno potrà contare sulla presenza di un numero maggiore di unità rispetto all’anno scorso, in particolare facciamo riferimento alla presenza di cinque ulteriori cacciamine classe Avenger e alla presenza operativ della USS Ponce, ex nave da sbarco della marina americana oggi riconfigurare per essere il centro di comando delle operazioni speciali nel Golfo Persico e centro di coordinamento per la caccia alle mine.
Il poderoso dispositivo antimine dislocato nella penisola arabica è concepito principalmente per neutralizzare eventuali dispiegamento di mine da parte dell’Iran nel caso di un conflitto nella regione, mine che rappresenterebbero un concreto rischio per la sopravvivenza delle unità militari che pattugliano il Golfo e ancor di più per le grandi navi petroliere che esportano il petrolio arabo in tutto il mondo.
Il comando della 5ª flotta americana, che coordina le operazioni navali nelle acque del Golfo Persico, dello Stretto di Hormuz, del mare Arabico può contare anche su una speciale unità di elicotteri di marina che sono specializzati nell’individuazione e nella neutralizzazione delle mine. L’unità opera elicotteri Super Stallion RH-53D e svolge compiti estremamente specialistici, i mezzi sono dotati di sonar ad immersione, piccoli droni e possono essere dotati di una particolare slitta che viene trainata, ad adeguata distanza, sul mare in modo da simulare un vascello e determinare la detonazione delle mine. Furono prodotti 30 elicotteri di questo tipo e 6 furono venduti all’Iran prima della rivoluzione islamica. Curiosamente proprio in questi giorni i media iraniani hanno mostrato immagini dei loro RH-53D affermando che sono stati equipaggiati con nuove attrezzature per lo sminamento. In realtà si tratta delle stesse slitte vendute all’Iran insieme agli elicotteri e lievemente modificate dagli iraniani per ridurne l’attrito sul mare.
IMCMEX proseguirà fino alla fine di maggio e, se gli iraniani manterranno lo stesso schema comportamentale degli ultimi anni, possiamo attenderci il test di missili antinave nella parte est dello stretto di Hormuz nella prima settimana di giugno, nonostante poche settimane dopo si terranno in Iran le elezioni presidenziali.
GeoPoliticalCenter ci fornirà, per quanto possibile impiegando fonti Open Source, una sintesi delle esercitazioni IMCMEX 2013 pochi giorni dopo il loro completamento.
Qui trovate un video che mostra l’utilizzo di un Drone sottomarino per la caccia alle mine di ultima generazione.

25

photo by: albireo2006