Home Attualità Israele pronto ad intervenire in difesa dei Drusi di Siria
Israele pronto ad intervenire in difesa dei Drusi di Siria

Israele pronto ad intervenire in difesa dei Drusi di Siria

78
6

Siria, la popolazione Drusa residente in Siria rischia l’annientamento da parte dei “ribelli” siriani che hanno preso pozione intorno ai territori della Siria sud occidentale ancora nel controllo della minoranza siriana.
In queste ore sono emerse indicazioni secondo le quali elementi estremistici dei ribelli siriani potrebbero attaccare i villaggi Drusi presso il confine di Israele.
Secondo le nostre indicazioni, e nonostante le smentite dei vertici del governo israeliano, le forze di difesa dello stato di Israele starebbero valutando le opzioni migliori per un eventuale intervento a protezione della popolazione drusa. Ricordiamo che i Drusi rappresentano una piccola ma importante minoranza della popolazione israeliana e che all’interno delle stesse forze armate di Israele essi svolgono ruoli combattenti, anche in corpi speciali delle forze di difesa di Israele.
Siamo convinti che Israele, nel caos in sui la popolazione drusa fossa minacciata di genocidio, perché di questo stiamo parlando, non avrebbe la possibilità di assistere passivamente a tale evento, ma che l’esercito di Gerusalemme muoverebbe in difesa dei Drusi.
A tale proposito l’esercito di Israele ha ammonito i ribelli siriani di non avvicinarsi ai villaggi Drusi posti non lontano dal confine con Israele.
Monitoreremmo la situazione.

Photo Autore Saleh Akel Khatib

78

tags:

Comment(6)

  1. Cioè vedremmo Israele fare gli interessi di Assad?

    Porca miseria, ci crederò solo quando lo vedrò.

  2. Ormai non mi sorprendo più di niente, si stanno aprendo fronti ovunque.. L’Ungheria che tira su muri alti 4 metri sul confine con la Serbia per non far passare gli immigrati, la Francia l’Austria che bloccano le frontiere, la Grecia che vuole uscire dall’ euro e valutare le proposte di Putin, e l’Italia… L’Italia.. e l’Italia mmmhhhh, bbbboooh

  3. Sì, come Giapeto, penso che questa sia una scusa per intervenire in Siria contro Assad…

Comments are closed.