Home Attualità Lech Walesa : la Polonia si doti di armi atomiche
Lech Walesa : la Polonia si doti di armi atomiche

Lech Walesa : la Polonia si doti di armi atomiche

57
4

Il premio Nobel per la pace, ed ex presidente polacco, Lech Walesa ha affermato che la Polonia dovrebbe rapidamente dotarsi di armi atomiche al fine di difendere la nazione dalla crescente influenza russa.
Queste dichiarazioni meritano una profonda riflessione, non limitata alla banalizzazione che un premio Nobel per la pace invoca il sorgere di un altro stato armato con armi nucleari, bensì deve far riflettere il fatto che l’ex leader di Solidarnosch pensa intimamente che la Polonia sarà abbandonata al suo destino dall’Unione Europea e dalla NATO.
Il pensiero di Walesa riflette in maniera esplicita la scarsa fiducia che oggi infonde l’America nei propri alleati ed in modo particolare negli alleati europei.
Con la sua dichiarazione Lech Walesa palesa al mondo il timore che la solidarietà all’interno dell’Unione Europea, e all’interno della stessa NATO, sia un valore per nulla scontato e che nel momento del pericolo profonde spaccature nazionalistiche possano sacrificare in nome dell’interesse dei più potenti stati dell’Unione la sicurezza e l’integrità dei paesi più periferici dell’Europa.
Le parole di Walesa non possono e non devono essere considerste i vaneggiamenti di un ex protagonista della Polonia bensì l’indice della crisi dell’Europa franco-germanocentrica

57

tags:

Comment(4)

  1. E’ un modo di sganciarsi e contemporaneamente di acquisire peso politico che non condivido ma che lo giustifico, visti i tempi e i modi di fare politica degli altri stati.

  2. Follia.
    Questo darebbe diritto anche all’Iran, alla Corea del Nord ed a qualunque altro Stato di dotarsi di un arsenale nucleare.

    Non trovo giusto nemmeno che il club sia esclusivo…. però dobbiamo evitare di dare spunto per autorizzare indirettamente ogni Stato sovrano a dotarsi di armamenti atomici.

    Il far cadere la fiducia verso gli USA è uno degli scopi di Russia e Cina. E sembra funzionare abbastanza bene.

  3. in america si dice “iddio creò gli uomini, colt li rese eguali”
    perchè bisogna continuare a tenere due classi di stati, una con armi atomiche e una senza, anzi tre, perchè quelli atomici ed alcuni altri hanno anche le armi chimiche, mentre “gli antipatici” non possono avere neppure quelle?

    e se poi i leader di uno o due su duecento “danno fuori di matto” sarebbe ancora più semplice “rimetterli in riga”

    ma fra gli stati, esattamente come fra le persone e gli animali della fattoria, tutti sono uguali, ma alcuni sono più uguali degli altri

Comments are closed.