Home Attualità Marò il pronunciamento della Corte Suprema
Marò il pronunciamento della Corte Suprema

Marò il pronunciamento della Corte Suprema

57
0

Si attende nelle prossime ore, saranno le prime luci dell’alba in Italia, il pronunciamento della Corte Suprema indiana sul caso dei nostri due Marò prigionieri in India da due anni, e ancora non formalmente rinviati a processo dalla giustizia indiana.
Nei giorni scorsi il governo italiano, sostenuto in particolar modo dall’alleato americano, ha richiesto alla corte suprema indiana un pronunciamento definitivo sul capo di accusa mosso ai Marò, in subordine l’Italia ha chiesto che se non venisse trovato un capo di imputazione, i Marò vengano inviati in Italia nell’attesa delle decisioni indiane.
Tra poche ore sapremo quindi se i giudici, per l’ennesima volta, rinvieranno la decisione riguardante i due fucilieri di marina del Battaglione San Marco, o se questa volta verrà presa una decisione conforme almeno in parte al diritto internazionale, cosa che noi ci auguriamo avvenga.
Non appena la corte suprema indiana avrà comunicato la sua decisione la pubblicheremo sul sito.

Aggiornamento

La corte suprema indiana si è dichiarata incapace di prendere una decisione definitiva sullo status dei due Maró prigionieri in India. La Corte si è rivolta al governo indiano e al ministero della giustizia in particolare per avere indicazioni riguardanti il reale status giuridico dei nostri militari. La corte ha indicato il giorno 4 di febbraio come termine ultimo per ottenere la risposta del governo. Non è chiaro se in caso di mancata risposta del governo i Marò possano essere rimandati in Italia.
Nel mentre la stampa indiana soffia sul fuoco prospettando, senza reali novità dagli ambienti giudiziari, di incriminazione secondo la legge antipirateria e la conseguente possibilità della richiesta della pena di morte.

57

tags: