Home Attualità Missili antiaerei cinesi nelle isole del Mar Cinese Meridionale
Missili antiaerei cinesi nelle isole del Mar Cinese Meridionale

Missili antiaerei cinesi nelle isole del Mar Cinese Meridionale

351
2

La Cina ha dispiegato su Woody Island, un’isola contesa tra la stessa Cina, Taiwan, e il Vietnam nel mar cinese meridionale una batteria antiaerea a lungo raggio HQ-9. Questo sistema missilistico derivato concettualmente dall’S300 russo ha la capacità di ingaggiare bersagli che si trovano a oltre 200 chilometri di distanza dal luogo nel quale esso è dispiegato. L’assenza di rilievi orografici tutto intorno all’isola in questione, che si trova nel mezzo del Mar cinese meridionale, consente ai cinesi di controllare in caso di necessità un vastissimo spazio aereo, spazio aereo anche esso conteso da parte di tre nazioni. Appare evidente la volontà cinese di affermare con azioni diplomatiche, ma anche con azioni militari, la supremazia di Pechino su tutto il Mar cinese meridionale. L’immobilismo americano dinnanzi a queste operazioni cinesi, nonché di fronte alle operazioni nucleari e missilistiche nord coreane pone i presupposti per una corsa agli armamenti nel Pacifico Occidentale, regione nella quale la potenza militare americana sembra oggi uno strumento inutile.

351

tags:

Comment(2)

  1. Questo è quello che succede quando una superpotenza come gli USA finiscono di fare la superpotenza. Piaccia a quelli che lo hanno auspicato ma così il mondo è diventanto decisamente più insicuro. Infatti si fa avanti con decisioni uscita dal cilindro e fatte passare come la normalità. Non può certo definirsi normale occupare militarmente la Crimea ed annettersla, come non è normale costruire delle isole artificiali nel Mar Cinese Meridionale ritenendole territorio cinese e consequentemente includere le isole contese all’interno delle acque territoriali e non è altrettanto normale che due militari italiani siano ancora vittime di una potenza nucleare dalla dubbia democrazia, dalla dubbia interpretazione del diritto internazionale e del ruolo della donna nella società.
    Lentamente comunque ci avviamo verso una guerra devastante perchè ci sono troppi galli

  2. Ci si avvia verso un mondo multipolare, il problema è che un mondo multipolare non significa necessariamente un mondo più sicuro…

Comments are closed.