Home Attualità Putin: gli Stati Uniti vogliono soggiogare la Russia
Putin: gli Stati Uniti vogliono soggiogare la Russia

Putin: gli Stati Uniti vogliono soggiogare la Russia

21
8

Riportiamo, tradotta direttamente, una dichiarazione per noi molto importante del presidente Russo Putin:
Gli Stati Uniti non vogliono umiliare la Russia, loro ci vogliono sottomettere, vogliono a spese nostre risolvere i loro problemi. Vogliono sottometterci alla loro influenza. Nella storia mai a nessuno e` riuscito di sottomettere la Russia e nemmeno nel futuro a nessuno riuscira`! Molti stati oggi, arrecando danno a se stessi, cercano di difendere gli interessi di altri paesi in base a non chiari principi e a non chiare prospettive. Io a volte mi smarrisco perche` la difesa dei cosiddetti valori occidentali europei a scapito dei propri interessi nazionali comporta di regola alcuni problemi. Per primo perche` questi valori comuni europei non hanno criteri comprensibili! Per secondo perche` dietro questi valori ci sono gli interessi geopolitici di un paese o di un gruppo di paesi! Queste le parole di Putin oggi a Mosca al “Forum dei Lavori”- un dialogo-verifica della situazione interna, ma anche dei rapporti con gli altri paesi.

21

tags:

Comment(8)

  1. Come volevasi dimostrare, il commento da me postato in un altro articolo riguardante la crisi economica e la salvaguardia degli orticelli propri calza a pennello. Siamo davanti a Stati che raggiunto un certo grado di benessere oggi non più sostenibile con gli attuali orticelli, sono in cerca di ulteriori spazi vitali. Non so voi ma leggo tutti i presupposti economici e sociali del 20ennio antecedente allo scoppio della WW2

  2. Gli USA vogliono espandere la loro influenza in maniera drastica per fermare lo sviluppo della Cina.
    La Russia è un avversario militare e politico (oltre che un pesante avversario morale).
    La Cina è il vero nemico economico.

    Come scritto da Andrea per salvaguardare il proprio status e la propria economia ora i grandi Stati sono disposti a fare passi molto pericolosi.

    L’errore delle nostre economie è l’aver creato benessere e rincorrere la crescita continua ipervitaminizzando le proprie economie. Infatti sono economie di debito che prima o poi rischiano di saltare.

    Tempi difficili ci aspettano.

  3. Putin dice cose fuori norma per noi.
    Arriva al dunque quando noi stessi ci raccontiamo delle balle colossali. Putin è scomodo perché ci sbatte in faccia la nostra vera natura.

  4. Dmitri Paskov, portavoce del Presidente Putin, oggi alla BBC: “Che nessuno pensi che l’Ucraina aderisca alla NATO”, “l’approccio graduale della NATO verso i propri confini rende la Russia nervosa”.

  5. Nel 1997 lo stratega polacco-americano Zbigniew Brzezinski nel suo libro “La grande scacchiera. Il mondo e la politica nell’era della supremazia americana” scriveva: senza l’Ucraina la Russia non può essere un attore geopolitico a livello globale, ma potrebbe solo essere solo un “predominantly Asian imperial state”.
    17 anni dopo la NATO ha deciso l’azzardo.

Comments are closed.