Home Attualità Quando una Small Diameter Bomb sembra un’atomica
Quando una Small Diameter Bomb sembra un’atomica

Quando una Small Diameter Bomb sembra un’atomica

31
0

E’ impressionante osservare il video che mostra la distruzione del deposito di missili missili balistici a corto raggio alla periferia di Damasco, si osserva una gigantesca esplosione che crea nel buio della notte una piccola nube a fungo. GPC ha ricevuto messaggi su FB e mail che richiedono come facciano gli israeliani a bombardare in territorio siriano senza entrare con i caccia nello spazio aereo siriano. I nostri analisti ritengono che l’arma impiegata nell’attacco che ha generato una così grande esplosione possa essere la più piccola bomba da aereo nell’arsenale di Israele. Parliamo delle Small Diameter Bomb armi con solo 40 Kg di carica esplosiva ma che posseggono caratteristiche peculiari che le rendono ideali negli attacchi portati in questi giorni nei confronti delle armi dirette in Libano. Le SDB possono viaggiare per oltre 70 km prima di colpire l’obiettivo e un singolo caccia F/15 ne può lanciare in rapida sequenza fino a 8. Nel contesto attuale del conflitto siriano fare fuoco restando al di fuori della Siria è fondamentale e le SDB lo permettono. Le Small Diameter Bomb posseggono inoltre una precisione elevatissima che resta classificata ma che si ritiene di circa 2 metri di CEP.
La distanza tra Damasco ed il Libano varia tra 28 e 60 Km, distanza ideale per il lancio ella SDB. Grazie alle sue ampie superfici aerodinamiche e al ridotto peso la Small Diameter Bomb riesce agevolmente a volare dal confine libanese o israeliano fino a Damasco e dintorni.
Nel video si osservano alcune piccole esplosioni in sequenza che potrebbero essere esplosioni secondarie oppure le SDB che colpiscono l’obiettivo, poi a un certo punto un ordigno centra il deposito vero e proprio dei missili che esplodono simultaneamente generando una deflagrazione terrificante.
Ecco che nel buio della notte siriana una piccola bomba da 40 Kg ha seminato il panico alla periferia di Damasco, trasformandosi per un momento quasi in una mini bomba atomica.

31