Home Attualità Strane coincidenze sismiche in Corea del Nord
Strane coincidenze sismiche in Corea del Nord

Strane coincidenze sismiche in Corea del Nord

729
1

Ieri un’allerta automatica del servizio sismologico cinese ha fatto ancora una volta pensare che Kim Jong Un avesse ordinato un test atomico sotterraneo. La posizione della scossa, all’interno del poligono nucleare della Corea del nord, l’estrema vicinanza alla superficie, la tempistica di poco successiva alle minacce di Trump e all’annuncio cinese di un futuro taglio alle esportazioni di idrocarburi raffinati verso Pyongyang facevano supporre che un test fosse stato eseguito. Solo la “bassa” potenza della scossa lasciava aperta la porta del dubbio: 3,5 Richter il valore riferito dai calcolatori.
Poche ore dopo i servizi sismologici cinese e americano hanno classificato l’evento come naturale, forse il crollo di una caverna scavata nella profondità della terra dalla bomba H di Kim dello scorso agosto, che sprigionò una potenza di 250 kt.
Noi stavamo preparando un’analisi nel caso fosse stata confermata la natura artificiale del sisma, una teoria che parlava di questo “non-test” come della prova di detonazione di un componente fondamentale delle bombe ad idrogeno: il congegno a fissione, basato su plutonio, definito “primario”. E’ il primario che fornisce l’energia necessaria alla fusione dell’idrogeno,la quale è la responsabile della massiccia produzione di energia distruttiva. Se Kim volesse testare una bomba all’idrogeno di grande potenza, ad esempio 1 Mt, dovrebbe prima verificare la piena efficienza del suo primario.
Ma il sisma di oggi è stato naturale.
Così come naturali sono stati due terremoti a bassa profondità e di piccola magnitudo (compresa tra 1,5 e 1,9) di inizio agosto, vicini tra loro, ma distanti dal poligono atomico di Kim; energie compatibili con congegni primari per bombe a fusione di 150/250 kt, la stessa potenza che poi ha sviluppato la bomba H detonata a fine agosto.
Sono strane le coincidenze sismiche della Corea del Nord. Chissà se Kim ispirato da questi terremoti naturali chiederà ai suoi scienziati una bomba con una potenza vicina ad 1 megatone, questa sì sarebbe una strana coincidenza sismica in Corea del Nord!

729

Comment(1)

  1. Dall’alto della mia incompetenza, mi sento spronato a suggerire un’altra ipotesi.
    Mettiamo il caso che il nostro Ciccio Kim voglia testare una bomba H-EMP con effetti limitati e circoscritti alla sola Corea del Sud o al solo Giappone, si spiegherebbe cosi un test atomico di piccola potenza che sta ingannando i pur attenti rilevatori (eccetto i Cinesi).
    L’esperimento si rende necessario per poter viabilizzare un attacco che neutralizzi gli alleati degli eroici boys senza causare danni alle persone.
    Credo che Ciccio Kim si stia preparando ad attaccare gli USA se non verrà lasciato in pace. Sembrerebbe una follia ma analizzando e concatenando i fatti, non lo è affatto.
    Gli eroici boys non possono andare oltre le minacce perché un loro attacco significa innescare una guerra nucleare-termonucleare che danneggerà e coinvolgerà Cina e Russia. Ma Ciccio Kim non ha questi freni.
    Lui si sta preparando alla guerra contro gli americani e sapendo di non avere schance con una guerra convenzionale, si sta preparando alla guerra termonucleare

Comments are closed.