Home Attualità Tempistica della preparazione ai lanci missilistici della Corea del Nord
Tempistica della preparazione ai lanci missilistici della Corea del Nord

Tempistica della preparazione ai lanci missilistici della Corea del Nord

69
1

Quali sono i tempi necessari alla Corea del Nord per lanciare i propri missili balistici? In questi giorni di caos i media tradizionali, e spesso anche i portavoce governativi, hanno fatto parecchia confusione. In particolare per troppe volte abbiamo sentito ripetere che per il lancio del missile KN-08 servono 15 giorni di preparativi, quando invece i tempi necessari sono di molto inferiori. Molti confondono i tempi di preparazione dei vari missili a disposizione della Corea del Nord. Vediamo di fare un po’ di chiarezza, elencando i vari vettori e i tempi necessari alla preparazione al lancio. Procederemo in ordine di gittata dagli ICBM ai razzi non guidati Frog 7.

Vettore intercontinentale Uhna/3 (ICBM)

La preparazione di questo vettore a tre stadi a combustibile liquido è molto complessa. Il missile deve essere letteralmente assemblato sulla rampa di lancio, con una gru industriale. Questa operazione di montaggio sulla rampa necessita di almeno 5/7 giorni, meteo permettendo. Poi il razzo va rifornito e sono necessarie 24/36 ore per completare il riempimento dei serbatoi. Terminate queste operazioni il missile Uhna/3 può decollare.
Uhna/3 tempo di preparazione al lancio circa 10/12 giorni.

Missile balistico intermedio KN-08 (IRBM)

Il missile KN-08 è un vettore a due stadi a combustibile solido. Il razzo è alloggiato in un automezzo ruotato che funge anche da rampa di lancio. Deve essere rifornito di combustibile liquido(tempo stimato 80 minuti), non deve essere assemblato.
Tempo necessario dalla fermata del veicolo al lancio 45 minuti circa. Durante questo periodo di tempo viene stabilizzato il veicolo trasportatore, eretto il missile sganciate le sicure e impostate le coordinate del bersaglio.
KN-08 tempo di preparazione al lancio 130 minuti

Missili balistici della famiglia Scud (SRBM)

Tutti questi vettori a corto raggio, che assumono in Corea del Nord svariate denominazioni, sono tutti missili mono stadio a combustibile liquido per lo più alloggiati a bordo di veicoli ruotati che servono sia per il loro trasporto che come rampa di lancio. I missili della famiglia Scud devono essere riforniti di combustibile prima del lancio. Una volta riforniti devono essere lanciati nell’arco di alcuni giorni, massimo un paio di settimane. Tuttavia mantenere questi missili riforniti, senza procedere rapidamente al lancio, non è una procedura particolarmente sicura in quanto un missile a combustibile liquido rifornito è una potenziale minaccia per l’equipaggio addetto al lancio. Il rifornimento richiede circa due ore la messa in sicurezza della rampa di lancio e l’impostazione del bersaglio altri 60 minuti circa.
Missili Scud tempo di preparazione al lancio 3 ore

Missili R-64 (Frog 7)

Questi missili balistici non guidati dalla gittata di soli 68 km sono sistemi d’arma a combustibile solido trasportati da mezzi ruotati ad alta mobilità. Non posseggono sistema di guida e sono da considerarsi sistemi di artiglieria a lungo raggio. La Corea del nord ne possiede centinaia e sono la minaccia convenzionale più pericolosa per la capitale della Corea del Sud, che potrebbe essere ridotta in macerie proprio dai missili R-64.
Missili R-64 tempo di preparazione al lancio 5 minuti

69

Comment(1)

  1. Ottime descrizioni. Complimenti per quello che state facendo in termini di informazione.

Comments are closed.