Home Attualità Tregua nel Donbass non si spara dalle ore 0800
Tregua nel Donbass non si spara dalle ore 0800

Tregua nel Donbass non si spara dalle ore 0800

30
3

È iniziata una nuovo tregua nel Donbass, questa volta però con prospettive decisamente migliori.
Dalle ore 0800, ora di Roma, le parti in conflitto hanno sospeso ogni attività militare offensiva e al momento, dopo cioè 4 ore dall’ora convenuta, i combattimenti risultano sospesi.
La tregua dovrebbe essere stata discussa ed approvata ai massimi livelli, e cioè direttamente tra i presidenti Putin e Poroshenko.
La tregua, questa tregua, sembra essere una cosa seria e concreta. Poco fa infatti la Russia ha ripreso l’erogazione di gas verso i depositi di Kiev e questo è uno dei segnali più importanti per valutare l’ampiezza dell’accordo raggiunto.
La tregua dovrebbe portare sollievo alle popolazioni civili vittime della guerra e consentire la distribuzione di cibo e prodotti di primissima necessità che scarseggiano da settimane nel Donbass.
Il punto critico per la tregua è e sarà, come spesso in queste settimane, l’aeroporto di Donetsk. Se una delle parti in conflitto tenterà di approfittare del cessate il fuoco per rafforzare le proprie posizioni in quell’area il rischio di una violenta ripresa delle ostilità è più che concreto.

30

Comment(3)

  1. Ma infatti il rischio di una violenta ripresa delle ostilità è più che concreto perché un governo più filo-occidentale di prima è stato approvato con gente che ha lavorato nel Dipartimento Stato USA e con la riconferma di uno Iatseniuk, “Iats”, come lo chiamò carinamente la signora Nuland nella famosa intercettazione per cui i veri informati seppero del “fuck the EU” che è sempre più rabbioso, credo che la tregua sia solo perché è ormai Dicembre, riguardo Putin e il gas egli guarda i suoi interessi e fa bene

  2. Scusate, ma e’ così difficile ricostruire un’ altro aeroporto in una zona più interna del Donbass ? Quale sarebbe l’impedimento ? Grazie

  3. bah, vedremo quanto dura.

    Tecnicamente il benestare di Putin per la tregua nemmeno ci dovrebbe essere in quanto ufficialmente la Russia non dovrebbe risultare parte in causa.

    A parte la “teoria” penso che questa tregue non potrà avere sbocchi politici in quanto nessuna delle parti vuole tornare indietro.

    Riprese le forniture di gas? Il gas serve anche agli abitanti delle aree separatiste ed alla Crimea. Inoltre mi sembra di aver capito che gli ucraini abbiano iniziato a pagare il gas ed anche gli arretrati (con i nostri soldi ovviamente).

Comments are closed.