Home Breaking News BM-30 Smerch contro postazioni di gruppi anti Al Assad in Siria VIDEO

BM-30 Smerch contro postazioni di gruppi anti Al Assad in Siria VIDEO

192
7

Un filmato che mostra il lancio e gli effetti di un bombardamento con razzi BM 30 SMERCH contro postazioni di ribelli anti Al Assad che vengono colpiti con un mix di testate esplosive e submunizioni per la saturazione di area.

Comment(7)

  1. Questo stessa tipologia di attacco, visto che non discrimina nulla, è da considerare un crimine di guerra e come tale DEVE essere trattato. Come fate ad asserire con certezza che sono stati colpiti ribelli?

    1. Perché in un altro video abbiamo l’audio dei loro compagni d’arme ma non possiamo escludere vittime civili

  2. Anche armare gruppi di ribelli sconosciuti e dai dubbi valori è un crimine di guerra. Chi può sapere cosa faranno con le armi yankee . Parlare di chi è cosa in questa guerra non serve a niente. Qualcuno la vuole e qualcuno deve morire , questo è il punto. Dovremmo ormai aver capito che non c’è più distinzione tra torto e ragione.

    1. Ineccepibile, ma visto che nel testo dell’articolo si asseriva che venivano colpiti solo ribelli anti-Assad la cosa era da ritenersi inaccettabile visto che l’area d’impatto è ampia e pertanto può interessare anche la popolazione civile.
      Ma come giustamente Lei ha indicato, visto che sono stati armati illegalmente quelli del Donbass perchè non armare in modo altrettanto illegale anche quelli anti-Assad o quelli anti qualsiasi cosa purchè convengano agli interessi politici personali di USA o Russia e purchè l’azione possa danneggiare l’altrui potere?

  3. Non voglio fare sempre il “Bastian contrario” ma quelli non sono dei BM-30, sono dei BM-27 siriani. Ci sono diversi report con foto che girano.
    Basta informarsi. La gittata minima dei BM30 è di circa 20km, è lampante che i razzi che si vedono partire nei video non raggiungono quella distanza… che invece è compatibile con la gittata minima dei BM27, cioè 8-9 chilometri.
    Di sicuro non sono dei BM21, l’accelerazione e la fiammata non sono compatibili.

  4. Mi pare che lo sbarramento di artiglieria sia palesemente in campo aperto, altrimenti non avrebbe senso. Certo non sono da escludersi vittime civili: come in ogni guerra del resto. Si parla di crimini di guerra, la guerra stessa non è un crimine? Sotto quale punto di vista etico è migliore chi bombarda un ospedale per errore? Oppure chi deliberatamente usa l’artiglieria contro centri abitati come è d’abitudine fra le forze ucraine?

Comments are closed.