Home Breaking News Davutoglu: la Turchia non si scusa per l’abbattimento del SU-24 Russo
Davutoglu: la Turchia non si scusa per l’abbattimento del SU-24 Russo

Davutoglu: la Turchia non si scusa per l’abbattimento del SU-24 Russo

217
2

Il primo ministro della Turchia ha dichiarato durante il summit di Parigi che ancora non intende scusa per l’abbattimento del bombardiere russo avvenuto alcuni giorni fa al confine con la Siria.
Davutoglu ha affermato che la Turchia non intende scusarsi per aver fatto il proprio dovere. Le dichiarazioni del primo ministro turco, che ricordiamo essere stata l’autorità che ha autorizzato l’abbattimento del bombardiere russo, arrivano dopo che il presidente russo Putin ha rifiutato di incontrare a Parigi il presidente turco Erdogan.
La tensione militare al confine tra Siria e Turchia rimane molto alta, abbiamo registrato nelle scorse ore un aumento dell’attività di trasporto su ferrovia di veicoli corazzati turchi in particolare nella città di Gaziantep, che dista pochi chilometri dallo strategico valico di A’ZAZ, attraverso il quale vengono riforniti i ribelli siriani che operano nella zona di Aleppo. Continueremo a monitorare la situazione in quanto riteniamo il confine turco siriano il punto di più grave crisi mondiale degli ultimi cinquant’anni.

217

Comment(2)

  1. Speriamo Putin riduca la Turchia a un immenso cratere nucleare. Liberare il mondo dai turchi sarebbe un passo notevole verso la pace nel mondo.

    1. Questo sarebbe il saggio di geopolitica che tutti noi stavamo aspettando? Sforzati un altro poco che puoi fare uscire da quella sottospecie di cervello che hai, qualche altra ulteriore idiozia da oscar.

Comments are closed.