Home Breaking News FLASH : TRUPPE RUSSE IN STATO DI “PRONTI AL COMBATTIMENTO”
FLASH : TRUPPE RUSSE IN STATO DI “PRONTI AL COMBATTIMENTO”

FLASH : TRUPPE RUSSE IN STATO DI “PRONTI AL COMBATTIMENTO”

32
22

FLASH : IL PRESIDENTE PUTIN AVREBBE POSTO IL DISTRETTO MILITARE CENTRALE DELLA FEDERAZIONE IN STATO DI “PRONTI AL COMBATTIMENTO”

32

Comment(22)

  1. Ma si prendiamo per fesso Putin, parliamo di sanzioni ancora prima di dialogare. Bene Parlamentari Europei dei miei stivali! adesso la prenderete nei denti!. Dio salvi la gente di buon cuore.

  2. Il presidente dell’Ucraina dichiara il cessate il fuoco e quello russo mobilita 65.000 soldati??? Adesso vorrei veramente capire chi è lo sprovveduto dei due. Putin sta veramente stufando con queste prove di forza inutili. Ormai il suo spessore a livello internazionale è pari ad una buccia di patata. Non gli crede più nessuno. Ha fatto tante volte dichiarazioni di ritiri truppe per poi scoprire che ne ritira 10 e ne mette 100. Mi aspetto delle sanzioni molto pesanti nei suoi confronti

    1. forse ti sei perso i colpi di mortaio partiti “per errore” su un posto di controllo di frontiera russo poche ore dopo il cessate il fuoco annunciato da Poroshenko…

      1. Non me li sono persi….ma non è possibile stabilire chi abbia sparato e da dove, visto che i combattimenti sono anche lungo la frontiera. Potrebbe essere stato anche un errore, succede anche nei miglio eserciti figuriamoci in combattimenti tra bande armate. Si fanno sempre dei processi troppo sommari su quanto leggiamo

  3. Si e magari lascia sterminare dai Nazi chi vorrebbe essere russo. Va beh sanzioniamolo ancora…..al rogo!

  4. Andrea, continua pure con la tua visione asimmetrica. Quante sanzioni si sarebbero dovuti prendere gli USA con tutti i conflitti in cui si sono infilato od hanno causato?

  5. Ricordo ancora che i Cowboy yankee sono andati contro qualsiasi risoluzione ONU, e nessuno si é mai permesso di ricordarlo. Come se L’ONU fosse una agenzia di parte. É questo il vero problema, i diritti internazionali sono utili solo ai soliti noti e gli altri sono brutti sporchi e cattivi! Apriamo gli occhi nessuno é INNOCENTE a questo mondo!

    1. Ci potresti elencare in modo dettagliato quali sono le qualsiasi risoluzioni ONU che gli USA avrebbero disatteso? Altrimenti è un commento fazioso e privo di alcun fondamento. Fose prima di dire di aprire gli occhi bisognerebbe accertarsi di avere aperti i propri.

        1. Quelle sono operazioni che non sono state oggetto precedentemente di alcuna risoluzione ONU, ma bensi sono state condannate a posteriori dall’Onu stessa. E poi sono in riferimento a un perido storico di guerra fredda dove tutte e due le parti non andavano per il sottile. Quindi non ha senso citarle, perchè altrimenti dovremmo citare anche l’invasione dell’Afganistan da parte della URSS nel 1979 non sostenuta da alcuna risoluzione ONU, come anche l’invasione della Georgia. Giusto per evitare fraintendimeti, condanno l’azione dei georgiani nei confronti degli osseti e abkazi ma solo nel metodo. Un pò come sta accadendo in Ucraina, l’intendimento è giusto il metodo è sbagliato.

          1. “Giusto per evitare fraintendimeti, condanno l’azione dei georgiani nei confronti degli osseti e abkazi ma solo nel metodo. Un pò come sta accadendo in Ucraina, l’intendimento è giusto il metodo è sbagliato.”

            teoria interessante, proviamo a portarla più vicino a noi, nell’italia degli ultimi settant’anni ad esempio

            quindi se era giusto l’intendimento di sterminare i fascisti, inclusi tutti gli istriani, fiumani e dalmati, e gli altoatesini di lingua tedesca, compresi donne e bambini, quale sarebbe stato il metodo “giusto”?
            e com’è che pochi anni dopo, quando l’italia entra nella nato e l’austria no, i tralli, che solo allora iniziano a mettere bombe, diventano eroici partigiani e gli italiani i fascisti invasori?

            o sono fatti troppo lontani nel tempo?
            avviciniamoci: colui che da vivo era un lurida carogna fascista, per poi diventare eroe delle sinistre una volta saltato in aria (falcone, casomai anche questi fatti fossero troppo indietro nel tempo per ricordarli)
            il muro di berlino era già caduto da un pezzo quando si sono avviati i vespri siciliani, anche quella era un’invasione?

            quale sarebbe il metodo giusto?
            o quei russofoni sono pacifici cittadini oppressi, e allora hanno diritto a difendere i loro diritti con le armi, che sia il precedente presidente o la possibilità di vedere la tv nella lingua che preferiscono, oppure sono una banda di terroristi e vanno spazzati via senza tanti complimenti, e soprattutto senza perdere altro tempo

            mandare i soldati a farsi sparare sperando che gli insorti finissero le pallottole prima che noi gli uomini è già stato provato vent’anni fa in somalia, e mi piacerebbe trovarne uno che lo definisca un successo

            ci si preoccupi un po’ di più di chi e come affibia le patenti (di nazisti agli uni e servi dell’imperialismo russo agli altri, ma in libia un paio d’anni fa, in iraq dieci e in afghanistan negli ultimi trenta solo i nomi erano diversi) e meno della bomba che centra il ponte mentre passa il treno o dei boy scout che campeggiano sopra la polveriera

  6. Fazioso? Esprimi i tuoi pensieri e accetta quelli degli altri seno’ il fazioso sei tu,grazie.Senza rancore. Comunque in IRAQ e in AFGHANISTAN ci sono andati contro ogni dire.

    1. dal vocabolario Treccani:
      fazioso = Con sign. più generico, nell’uso moderno, di persona che subordina tutto alla propria ideologia assumendo consapevolmente atteggiamenti privi di obiettività e quindi settari.

      Mi trovi d’accordo per quanto riguarda IRAQ e aggiungerei anche Libia, ma non per l’Afghanistan.

  7. Appunto Andrea il significato lo conoscevo,però sembri sempre più fazioso.Grazie comunque della precisazione

  8. Andrea, basta con questo servilismo nei confronti degli USA: sono la peggiore sventura mai capitara all’umanità. Chi li difende si copre di ridicolo… 😉

  9. Ma non diciamo boiate, anche volendo non si potrebbe essere servi della Russia! E servi di cosa? Gli imperialisti e sobillatori, che fanno e disfano a piacimento e hanno l’ONU come cameriera sono gli USA!

    1. Guarda che al Consiglio di Sicurezza la Russia ha il diritto di veto, quindi l’ONU non è per niente la cameriera degli USA visto che nello stesso ristorante ci sono vari soci. Vuoi una dimostrazione di come essere servo della Russia, pensa da dove arriva il gas. Gli Stati imperialisti sono tutte quelle nazioni che hanno influenze sui governi altrui, quindi anche la Russia come gli USA sono imperialisti. Queste due nazioni sono il bene e il male del mondo. Ci sono tanti Stati che per convenienza tirano per la giacchetta l’uno o l’altro. Ed è inutile continuare ad accusare solo una parte, significare essere volutamente ciechi di fronte alla realtà.

      1. Si accusa la parte che in modo ipocrita si finge nel bene quando fa le stesse cose per cui condanna gli altri.

        Quello che chiederei è COERENZA.

        Tutti sbagliano ed è ovvio ma non si può permettere ad uno di sbagliare e l’altro sanzionarlo quando fa le stesse cose.
        Quando gli USA e la NATO sono intervenuti in Iraq (seconda guerra del golfo) e in Libia come mai non sono volate sanzioni?

        La NATO nasce come organizzazione di mutuo soccorso. Nessun Paese NATO è stato aggredito da Iraq, Afghanista, Libia e Siria.
        Eppure sono stati attaccati o si è provato ad attaccare. In pratica si è venuto meno ai fondamenti dell’alleanza atlantica stessa utilizzandola come strumenti di guerra invece che di difesa.

        La Russia sarà sporca fino al midollo ma vedere come “la patria della libertà e della giustizia” pensi di muovere il mondo a proprio piacimento mi fa alquanto schifo.
        E soprattutto mi fa schifo vedere che quelli che si definirebbero nostri “alleati” sono proprio quelli che se ne fregano e vanno contro gli interessi dell’Italia.

        1. Finalmente ci siamo capiti. Sono pienamente d’accordo su tutto quello che hai detto. Però in qualche modo questa spirale di azioni illegali da parte di tutti gli stati citati deve finire. Il problema è proprio capire come farla cessare, visto che noi siamo solo un infinitesimo del mondo. Al mondo non ci sono alleati, ma solo compari di business….finito il business, finisce l’alleanza.

Comments are closed.