Home Breaking News Incontro ravvicinato tra un SU-30 russo e un Predator americano in Siria – VIDEO-

Incontro ravvicinato tra un SU-30 russo e un Predator americano in Siria – VIDEO-

56
7

56

Comment(7)

      1. Abitate per lo più da tagliagole incapucciati, e possono sganciarne quante vogliono se sono utili per liberarsene!

          1. Secondo questa sua asserzione, guardata dagli occhi di un talebano, le morti dell’11 settembre erano dovute. Per non parlare dei tagliagole russi di origini siberiane, cecene, abkaze e ossete impiegati in Ucraina. O di quanti tagliagole iraniani sono impiegati in Libano contro Israele.
            Allora a questo punto potrei uscirmene dicendo “per me possono lanciare quante testate nucleari possibili contro i russi, se sono utili per liberarsene” e troverà sicuramente qualcun’altro che direbbe l’esatto opposto.
            Ecco come vede i tagliagole hanno molteplici nazionalità e tanti sponsor diversificati e nessuno di essi è giustificato.
            Ma non per questo si deve colpire indiscriminatamente senza considerare che si colpiscono anche i civili. E quando poi, purtroppo vengono colpiti, non si deve puntare il dito solo contro gli USA e ritenere i Russi dei santi.

  1. Uno è autorizzato dal legittimo governo Siriano, l’altro no. Qualcuno che commenta sulla vostra pagina facebook dovrebbe ricordarselo…

Comments are closed.