Home Atlantico America Per Hillary Clinton forse problemi alla vista
Per Hillary Clinton forse problemi alla vista

Per Hillary Clinton forse problemi alla vista

577
0

Osservando con attenzione le pochissime immagini disponibili in rete relative alla dimissione Hillary Clinton, il nostro esperto di medicina ha preso in considerazione il fatto che il segretario di Stato americano possa al momento soffrire di un deficit visivo.
All’uscita dall’ospedale nel quale è stata ricoverata per diversi giorni Hillary Clinton è apparsa estremamente incerta, con lo sguardo non ha cercato la vettura che la attendeva oltre alle scale e sembrava essere guidata dalla mano della figlia Chelsea, mentre con l’altra mano si reggeva al corrimano delle scale senza cercare di osservare, né eventuali ostacoli davanti a sé, né l’ambiente che la circondava.
Gli occhi inoltre, nonostante fosse una giornata grigia, erano coperti da un ampio paio di occhiali scuri che non permettevano la visione dei globi oculari del segretario di Stato americano.
Sulla base delle immagini a nostra disposizione e della deduzioni del nostro esperto di medicina possiamo ragionevolmente pensare che gli occhi del segretario di Stato americano Hillary Clinton possano aver subito una qualche forma di danno. Danno che però potrebbe essere ascrivibile anche alle vie visive o alla corteccia visiva di Hillary Clinton.
Tuttavia queste sono deduzioni effettuate solo osservando un filmato della durata inferiore ai sei secondi e perciò non possono essere definite altamente attendibili.
Comunque sia la redazione di geopoliticalcenter augura una pronta guarigione al segretario di Stato americano Hillary Clinton.

AGGIORNAMENTO DEL 26 GENNAIO 2013

Le nostre deduzioni del 3 Gennaio 2013 sono confermate dalle immagini che ritraggono Hillary Clinton al Senato. L’ormai ex segretario di stato Usa porta lenti prismatiche tipiche di chi soffre di diplopia. Qui trovate un articolo in merito del Corriere
Non possiamo ancora stabilire se si tratta di un danno temporaneo o permanente dalle poche immagini a nostra disposizione.

577

tags: