Home Breaking News Prima diserzione tra i piloti siriani. Un MIG-21 atterra in Giordania.
Prima diserzione tra i piloti siriani. Un MIG-21 atterra in Giordania.

Prima diserzione tra i piloti siriani. Un MIG-21 atterra in Giordania.

26
0

Giovedì 21 giugno 2012 abbiamo assistito per la prima volta alla diserzione di un pilota siriano. Non parliamo di un cadetto alle prime armi ma di un colonnello comandante di stormo. Il governo siriano subito dopo l’atterraggio dell’aereo nella base intitolata a Re Hussein, a circa 70 chilometri da Amman, ha dichiarato  che il velivolo ha dovuto eseguire un atterraggio di emergenza e che il pilota era in addestramento. Il velivolo è un Mig-21 un caccia monomotore supersonico con ali a delta progettato agli inizi degli anni 50 e che vide il proprio impiego operativo iniziare alla fine dello stesso decennio. Questo longevo aereo da caccia è oggi ancora in servizio in numerose realtà mondiali.

Come dicevamo la Siria ha dichiarato che il pilota non ha disertato ma è stato costretto da un’emergenza ad atterare in Giordania. La realtà dei fatti però è un’altra. Il pilota come abbiamo detto è un alto ufficiale non un pilota di primo pelo. Le autorità giordane hanno inoltre dichiarato che il velivolo è decollato da solo a grande velocità e si è mantenuto a pochi metri dal suolo viaggiando a velocità prossima a quella del suono. Questi fatti evidenziano che non si trattava di un volo di addestramento, per diverse ragioni, prima cosa l’aereo era solo, secondo ha decollato a grandissima velocità e mantenendosi radente al suolo si è diretto immediatamente verso la Gordania. Inoltre il pilota non appena atterrato nella base dell’aeronautica giordana ha chiesto asilo politico al paese Ashemita, che la ha accolta. Non appena queste notizie sono giunte. A Damasco il regime ha chiesto immediatamente la restituzione del velivolo che però difficilmente tornerà a volare sui cieli della Siria. E ha definito il pilota disertore :” un traditore”.

Da oggi uno stormo dell’aeronautica siriana è senza un suo comandante e la notizia che si è diffusa in tutte le basi dell’aeronautica ha incrementato il clima di tensione che da mesi aleggia in ogni struttura dell’aeronautica siriana.

26