Home Estremo Oriente Corea : Esercitazioni del Sud, Minacce del Nord
Corea : Esercitazioni del Sud, Minacce del Nord

Corea : Esercitazioni del Sud, Minacce del Nord

16
0

Nei prossimi giorni la Corea del Sud eseguirà esercitazioni programmate da lungo tempo presso cinque isole ad ovest della penisola in un tratto di mare conteso dai due paesi e lungo una frontiera marina non riconosciuta dalla Corea del Nord.

In quel tratto di mare sono accaduti i più gravi incidenti degli ultimi anni tra le due coree, sia l’affondamento della corvetta Cheonan, sia il bombardamento dell’isola di Yeonpyaeong, che costò la vita anche ad alcuni civili. Proprio a Yeonpyaeong sono previste parte delle esercitazioni di artiglieria dei prossimi giorni.

La Corea del Nord ha ammonito i Sud Coreani di non effettuare le manovre previste, minacciando una dura risposta a quelli che ritiene comportamenti provocatori. Per comportamenti provocatori la Corea del Nord, ad esempio, considera tiri di artiglieria in mare, nell’area a nord dell’isola di Yeonpyaeong, attribuita dalle Nazioni Unite al Sud, acque che invece il Nord ritiene proprie.

La situazione è resa più tesa dalle dichiarazioni di alcuni ufficiali dell’intelligence militare americana, riportate dell’agenzia Yonhap. Nella notizia della Yonhap si riporta che gli Stati Uniti temono attacchi nei confronti della Corea del Sud simili a quelli avvenuti nel recente passato.

Dobbiamo inoltre considerare l’alleanza strategica in atto tra la Corea del Nord e l’Iran, alleanza attiva a livello militare nella condivisione di tecnologia nucleare e nella costruzione dei missili balistici. Tale alleanza è dimostrata da numerosi report di agenzie governative e sovranazionali; parallelamente potrebbe esistere una alleanza a livello strategico e politico, mirata a mettere in difficoltà la gestione delle due aree, il Golfo Persico e la penisola coreana, da parte degli Stati Uniti d’America, costretti a mantenere importanti contingenti nelle due regioni, con un notevole impatto sul bilancio della difesa americana. In un momento di grande tensione nel Golfo Persico, un incidente nella Penisola Coreana potrebbe causare importanti problemi logistici agli Stati Uniti, impegnati in un notevole sforzo in preparazione di un possibile conflitto regionale in Medio Oriente.

GeoPoliticalCenter seguirà con la propria sezione dedicata all’estremo oriente le esercitazioni di Seoul, che inizieranno alle 00.00 GMT di domani 20 febbraio 2012 e termineranno alla stessa ora del 26 febbraio p.v.

 

Nella Mappa con il numero 1 l’isola di Yeonpyaeong

16