Home Prima pagina Guerra Fantasma sempre più armi dispiegate in Europa Orientale
Guerra Fantasma sempre più armi dispiegate in Europa Orientale

Guerra Fantasma sempre più armi dispiegate in Europa Orientale

242
53

Aumenta costantemente la presenza di armi e mezzi militari, anche pesanti, lungo le frontiere occidentali della Federazione Russa e nei paesi NATO che si trovano ai confini orientali dell’Alleanza Atlantica. Il rafforzamento militare è iniziato subito dopo la cacciata del presidente ucraino Yanukovic da Kiev, ma solo in queste settimane si manifesta in maniera palese al mondo.
Il nostro gruppo aveva battezzato questa fase di confronto tra Russia e Stati Uniti “Guerra Fantasma”, un conflitto che si evolve senza divenire manifesto per le grandi masse. Una guerra, di certo non fredda, che vede l’Ucraina come il predestinato campo di battaglia.
Secondo le nostre stime, che cerchiamo di aggiornare con periodicità, e che recentemente fatichiamo a mantenere accurate a causa della diminuzione di informazioni presenti sulle fonti Open, le forze armate Russe avrebbero dispiegato ai confini con l’Ucraina circa 75000 uomini, 35000 nella penisola di Crimea e i restanti 40000 lungo una linea che dal sud di Rostov si estende a nord ovest fino ai confini con la Bielorussia.
In questi mesi, nei quali la presenza russa si è sempre rafforzata con gradualità, la NATO non ha risposto con un immediato dispiegamento di mezzi, ma con azioni atte a costituire un gruppo interforze in grado di intervenire ai confini orientali dell’alleanza. Questo nucleo interforze, qualificato come “forza di reazione rapida” è stato costituito alla fine del 2014 e doveva contare su circa 15000 effettivi. Negli ultimi giorni e senza che alla cosa fosse data grande risonanza questa “Forza di Reazione Rapida” ha visto il numero dei propri effettivi salire a 40000, numeri che supero quelli delle varie “Forze di Reazione Rapida” che erano state create nella Guerra Fredda. Parallelamente a questo annuncio gli Stati Uniti hanno comunicato che verranno inviati nelle zone più orientali della NATO circa 250 tra carri armati M1 veicoli corazzati per il trasporto truppe, artiglieria pesante semovente e sistemi MLRS. Il nostro gruppo stima che si potrebbe trattate di elementi della 2ª Brigata, 1ª Divisione Corazzata di stanza a Fort Bliss .
Molti dei mezzi americani in questione sarebbero però già presenti in Europa, e più precisamente sarebbero stati preposizionati nell’ultimo anno in Norvegia, all’interno di depositi già utilizzati durante la Guerra Fredda e che furono svuotati per le due grandi operazioni militari americane nel Golfo Persico contro l’Irak di Saddam Hussein.
I mezzi sono dispiegabili quindi in Europa Orientale con minimo preavviso con metodiche convenzionali (trasposto su nave e quindi su rotaia), tuttavia una recente esercitazione ha dimostrato la capacità delle forze armate americane in Europa di effettuare un ponte aereo per far arrivare in Europa Orientale con la massima celerità i carri armati ora stoccati in Norvegia. L’esercitazione ha visto coinvolti 4 cari armati M1 trasportati con la massima urgenza dalla base di Ramstein (Germania) alla Bulgaria. L’esiguo numero di carri aveva suscitato poco interesse nei non addetti ai lavori, tuttavia tale esercitazione è stata un segnale molto importante dato dagli Stati Uniti alla Russia.
Continua quindi l’aumento del potenziale bellico utilizzabile da Stati Uniti e Russia in un eventuale conflitto nel cuore dell’Europa, uno schieramento che ricorda sempre più i tesissimi primi anni 80. A questo scenario di revival (cui avremmo volentieri rinunciato) mancano per ora solo i missili balistici nucleari a gittata intermedia (i cosiddetti Euromissili) le armi più pericolose che l’umanità abbia mai costruito e che Stati Uniti e Russia si preparano a far tornare protagonisti nel teatro di Guerra Fantasma Europea.

242

Comment(53)

  1. Quindi abbiamo solamente 40.000 NATO a fronte di 145.000 russi a cui dobbiamo aggiungere quelli che sono già all’interno del Donbass.

    Vedo che la NATO sta proprio accerchiando la Santa Madre Russia, tanto da rappresentare una grande minaccia alla sua esistenza!!!

    1. A perte che l’articolo parla di 75000 russi, questi sono dentro la propria nazione, lungo i confini di una nazione ufficialmente ostile alla Russia, mentre i NATO stanno ammucchiando truppe ovunque possono a ridosso dei confini russi, a fronte di nulla. Ricordarsi poi il piccolo particolare che l’Ucraina nulla c’entra con la NATO. Ma in effetti che commento a fare i post di Andrea.. scusate.

    2. Non credo che la Russia sia militarmente attaccabile, credo che queste siano azioni dimostrative per fare pressione. L’unico modo che ha l’occidente per conquistare la Russia è dall’interno, creando le condizioni sociali per un governo compiacente. E credo che sia quello che stanno cercando di fare da tempo. Il problema è che in Russia ormai hanno imparato la canzone e monitorano le forme di soft power.

  2. Quelle truppe sono di altri paesi, in altri paesi, a ridosso della russia….
    I russi credono che li stiamo per attaccare, e si difendono come possono. Andrea sai benissimo che le forze convenzionali nato sono di gran lunga superiori a quelle russe : 40 mila soldati nato sono, secondo alcuni, superiori a 40 mila soldati russi. Ecco spiegata la differenza di numeri.
    Comunque voglio precisare che le truppe russe sono nel loro territorio. Non ci sono omini verdi nei baltici.
    E gli usa, come al solito, giocano con la pelle degli altri, in un territorio non loro. Comodo.

    Volevo aggiungere questo :

    Soros ammette di aver aiutato attivamente la rivoluzione del maidan direttamente alla CNN…

    George Soros told CNN’s Fareed Zakaria over the weekend he is responsible for establishing a foundation in Ukraine that ultimately contributed to the overthrow of the country’s elected leader and the installation of a junta handpicked by the State Department.

    “First on Ukraine, one of the things that many people recognized about you was that you during the revolutions of 1989 funded a lot of dissident activities, civil society groups in eastern Europe and Poland, the Czech Republic. Are you doing similar things in Ukraine?” Zakaria asked Soros.

    “Well, I set up a foundation in Ukraine before Ukraine became independent of Russia. And the foundation has been functioning ever since and played an important part in events now,” Soros responded.

    Proprio una cospirazione russa insomma… Gli usa sono responsabili del casino che sta succedendo, dato che tutta la storia è partita da Euromaidan.
    Ecco chi non ha rispettato per primo il memorandum di Budapest, non rispettando la sovranità ucraina.
    Tutto questo ben prima dell ” annessione” della crimea.

    1. Le truppe NATO sono afferenti ad un alleanza nella quale ogni stato partecipa con delle proprie truppe. I territorio in cui vengono dislocati sono territorio afferenti a nazioni facenti parte dell’alleanza.

      40000 soldati NATO potranno essere superiori a 40000 russi ma loro ne hanno piazzato il triplo a ridosso di nazioni NATO.

  3. Andrea sei patetico, veramente patetico.la nato ha già accerchiato la russia e la cina. Basta una mappa delle basi nato nel mondo per rendersene conto… Ma ripeto, sei patetico.

  4. Questo pensa ancora alla madre russa comunista, non si rende conto, poverino, che ormai la cina e la russia sono CONCORRENTI dell occidente.. È rimasto alla guerra fredda ahahha

    1. Visto che si utilizza il termine “questo”, allora il coso pensa ancora che la Russia gli verrà a pulire la bava alla bocca se mai decidessi di attaccare.

      Finiamola con questo russismo da quattro soldi!!!

      1. L ammissione di soros alla cnn non è russismo, è un fatto!!
        Le basi nato e usa in tutto il mondo non sono russismo, sono un fatto.

        E poi, anche ammettendo che la russia sia intervenuta in ucraina, lo ha fatto in risposta alle ingerenze usa. Ma l ucraina non è nella nato, mentre i paesi baltici si.
        Quindi un attacco ai baltici non è nemmeno immaginabile, anche perché se avvenisse con omini verdi, tutti saprebbero che dietro ci sarebbe la russia. Russismo??

  5. Ah, già, non lo puoi spiegare, perché altrimenti verrebbe fuori che il memorandum di Budapest non era valido da qualche anno ormai, a causa dell ingerenza degli usa e dei loro magnati…

  6. Cavolo, dev’essere una grande delusione vedersi la verità sbattuta in faccia… Ma le cose stanno così, i fatti parlano.

  7. Avete sempre bisogno di un nemico, per evitare di dover spiegare alla gente come mai siamo nella cacca in economia e in società… Meglio puntare il dito contro qualcun altro che non sia un grande banchiere…

  8. E a luglio ucraina in default … I soldi, secondo i giornali ucraini, vanno persi in mazzette e corruzione… Come rovinare un paese in un anno e mezzo… Bravo Poro!

  9. Quindi avete la pretesa di ritenere un file audio della Nuland come verità assoluta quando è tutto da dimostrare che sia la sua voce.

    Avete la pretesa di considerare il numero di basi USA dislocate nel mondo a seguito di accordi bilaterali tra stati, come un accerchiamento della Russia.

    Continuate a fare un unico calderone tra NATO e USA senza capirne la differenza profonde che c’è tra queste due entità.

    Blaterate in ogni dove che la Russia ha fatto bene a intervenire in Ucraina in risposta a Maidan, come se migliaia di omini verdi privi di insegne equipaggiati di M16, M113, Humvee, Ambrams avessero assaltato il parlamento ucraino.

    Parlate di verità di Soros, mentre tacete sulle verità:
    – dell’occupazione premeditata della Crimea spiattellata da Putin al mondo dopo che come un santo aveva detto che non c’erano suoi soldati che stavano assaltando le istituzioni ucraine di crimea;
    – dell’annientamento dell’autodeterminazione della Cecenia con 2 guerre sanguinarie;
    – dei fondi che gli oligarchi russi hanno dato a partiti di estrema destra europea;
    – sulla violazione dei diritti delle minoranze tatare cacciate fuori dalla crimea dalla russia.

    Non avete proprio capito nulla di nulla di quello che vi circonda.

  10. In an interview with the Latvian newspaper Vesti Segodnya, Latvia’s President Andris Berzins has urged his country to develop good neighborly relations with Russia.

    “The reality is that Russia is our neighbor, and we need to look for ways to develop good neighborly relations between our two countries no matter what,” Berzins said.

    He added that he believes that both countries “still remain good neighbors, and that relations with Russians on a personal level did not deteriorate.”

    According to Berzins, good relations between the people of Latvia and Russia have been preserved, despite a clear decline in political and business ties between the two countries.

    “And that is the basis for further development. As a President, I have always tried to do my best to add to the development of Latvian-Russian relations. In this regard, I remain an optimist in spite of everything,”Berzins pointed out.

    Until the end of last year, cooperation between Russia and Latvia was positive and growing, Berzins said, adding that there was no reason for the long-term business relations between the two countries to stop improving.

    Fortuna che i baltici temono l’invasione dei folletti verdi…

  11. Andrea,
    Che conto hai fatto per arrivare a stimare 145mila soldati russi ai confini con Ucraina ed Europa?

    1. Da quello che è indicato nell’articolo che si presuppone tu abbia letto
      ” le forze armate Russe avrebbero dispiegato ai confini con l’Ucraina circa 75000 uomini, 35000 nella penisola di Crimea e i restanti 40000 lungo una linea che dal sud di Rostov si estende a nord ovest fino ai confini con la Bielorussia.”

      1. Appunto:
        75’000 DI CUI 40’000 ai confini e 35’000 in Crimea.

        Te hai fatto al somma? Che comunque avrebbe fatto 150mila.

  12. Ragazzi, mettetevelo in testa: l’elite vuole una guerra, una guerra, una guerra. Lo dice Soros, lo dice il Papa, ne parlano con grande sicurezza investitori della levatura di un Gerard Celente, Armstrong, Jim Rogers.
    Aspettate che ve lo dica la RAI, la Mediaset??????
    Oppure credete che tutto questo riarmo (la sola Italia spende decine di milioni di euro per la NATO), questi riposizionamenti militari, esercitazioni militari per non dire giochi di guerra SIANO SOLO DETERRENZA??? In America, hanno fatto fuori Chuck Hagel, indeciso e moderato, per sostituirlo col ben più ferreo e guerrafondaio Ashton Carter, che da quando è stato nominato sputa fuoco contro la Cina per il fatto delle isole artificiali, in Italia Mattarella, dietro quella facciata bonaria, si denota come terribilmente filo-atlantista fino al midollo, l’accordo nucleare Iran-Occidente che, se sarà sottoscritto o meno, non farà cambiare idea ad Israele sull’Iran di una guerra preventiva anche nucleare.
    Il sistema finanziario è sull’orlo del collasso, una bolla speculativa di decine e decine di trilioni si aggira come spettro su di noi, i debiti pubblici di USA e Italia sono insaldabili o ra e sempre.
    Insomma, lo volete capire che se non faremo qualcosa sarà la fine per tutti??? Potrete dimenticare ferie, smarthphone, pane e pasta e viaggi, diverrà tutto un ricordo del passato.
    I nostri figli non avranno mai una casa propria, non avranno mai un lavoro, non avranno mai qualcosa.
    Senza guerra civile, senza rivoluzione, si rechino a Roma centinaia di migliaia di lavoratori, dipendenti pubblici di ogni settore, ovviamente disoccupati, imprenditori che sono ormai stremati e disperati, tutti ad oltranza.
    Oppure blocchiamo tutto il paese, ad oltranza, nessuno vada a lavorare, negli uffici, a scuola.

    1. scusate, nel mio commento sopra ho dimenticato un dettaglio: la sola Italia spende decine di milioni di euro per la NATO AL GIORNO!!!!

  13. Questo è il NEW YORK TIMES DI OGGI:
    When did it all go sour? We fired the first shot when we expanded NATO toward the Russian border even though the Soviet Union had disappeared. Message to Moscow: You are always an enemy, no matter what system you have. When oil prices recovered, Putin sought his revenge for this humiliation, but now he’s just using the NATO threat to justify the militarization of Russian society so he and his fellow kleptocrats can stay in power and paint their opponents as lackeys of the West.

    NOI NON ABBIAMO CAPITO NULLA EH? ma guarda caso, persino il new york times lo ha capito… I fatti parlano, e sono incontrovertibili.
    P. S. attento Andrea, che se non ribatti dicendo la russia è cattiva, il bonus del buon troll lo danno a quello in parte a te, che è stato ” più bravo ” a venderci le varie balle… Se avessimo voluto sentire la propaganda, avremmo acceso la tv.

  14. I fondi ai partiti di estrema destra dici??
    Ah, intendi dire quei partiti così di destra come la le pen? Che disse che gli usa vogliono la terza guerra mondiale in europa per poi abbandonarci appena scoppiata? Oppure beppe Grillo? Anch’egli d’accordo con la le pen fra l’altro, oppure farage in Inghilterra, che si batte per la sovranità del proprio popolo? Oppure alba dorata? Bah.

    I tatari sbattuti fuori falla crimea?che non venga fuori che sono come I gay che non possono essere gay in russia però, perché è del mese scorso un articolo della reuters che esponeva come in russia si possa essere, tranquillamente, omosessuali… Che cattivone putin.

    Sei tu che dimentichi i 2.5 MILIONI di morti in iraq e Afganistan… Ops. Quisquilie, nevvero?

    1. Oppure del convengo di estrema destra svoltosi a San Pietroburgo, dopo che Putin ci ha rotto quelli che in molti non hanno, sul nazismo a kiev e sulla gloriosa sconfitta del nazifascimo della WW2 ad opera esclusiva dell’ex URSS.

      Mentre i soldati americani, inglesi, canadesi, neozilandesi in Normandia, in tutta la Francia e nella controffensiva di Bastogne sono morti per salvare quella Russia putiniana che oggi viene a fare revanscismo e revisone storica ignorando completamente la storiografia.

      Si stiamo parlando proprio di questa soggetto hitleriano camuffato da salvatore dei diritti del Donbass, mentre i diritti degli altri all’interno del suo stesso stato vengono calpestati, derisi e violentati.

      Un soggetto del genere può prendere in giro solo chi è ignorante.

  15. Ma se persino il new york Times ha ammesso che siamo nnoi i colpevoli, perché la nato si è espansa a est…

  16. Ma la vera domanda è…..
    – Chi paga tutta sta roba?
    – Perché i nostri governi non ci dicono che stiamo ammassando armi ai confini Russi?
    – Perché i soldi per le armi SI e per i disoccupati NO?
    – Perché io da italiano e Europeo dovrei sentirmi in dovere di rischiare la pelle per l’Ucraina che mancò NATO è?
    – Io mi sento più minacciato da questa Farsa Europa\filo Atlantica che da L ISIS.!!

  17. Andrea, tu, sei un GRANDE IGNORANTE :
    STORIA DELLA SECONDA GUERRA MONDIALE :
    Gli usa danno i soldi e le tecnologie a hitler.
    Gli usa abbuonano i debiti a Mussolini, permettendogli il riarmo.
    CRISI DEL 29:
    Gli usa decidono di ritirare gli investimenti fatti in europa. ( per varie ragioni che se volete posso esprimere in un altro post, comunque hanno fatto la stessa cosa con i brics:fonte sole24 ore)
    Hitler e Mussolini si arrabbiano:
    Il primo usa le stesse tecnologie e fabbriche per costruire corazzate con acciaio buonissimo.
    Si riarmano un po tutti, tranne i francesi, che fanno finta di nulla.
    Scoppia la guerra, tra le altre cose: patto di non aggressione tra urss e hitler: l urss ha capito che questi sono pazzi, e decide per il meno peggio.
    Hitler si rivolge a ovest, e trova nella Francia di quegli anni quasi un alleato: a Parigi i fascisti c’erano già prima della guerra. (croix de feu)…
    Gli alleati bombardano tutto… Tutto tranne le linee ferroviarie che portano ai campi di concentramento (lo ha detto anche il papa l’altro giorno)…hitler va a est… I russi si difendono, perdono 20 MILIONI e passa di persone, il prezzo più alto di qualunque altro paese nella seconda guerra mondiale.
    Piccolo excursus ideologico:
    Gli usa e i nazi fascisti stavano, ideologicamente, dalla stessa parte: i fascisti sono nati perché la ricca borghesia europea temeva che si scatenasse la rivoluzione anche qui (fonte di questa ultima affermazione, rai storia, pensate un po’).
    Ah già, gli usa acquistavano i titoli di guerra tedeschi DURANTE la guerra e l’Inghilterra era il primo partner commerciale della Germania fino al giorno prima dello scoppio del guerrone.
    L eugenetica è nata negli usa…
    Ho dimenticato nulla?

    Fonti: libri, lezioni di storia dell economia a livello universitario, etc.

    1. Si va bè buonanotte, lei pone la questione WW2 allo stesso modo in cui la pongono i russi.

      Si deve finire di guardare solo un lato e santificare l’altro.

      Vogliamo parlare degli armamenti che gli alleati hanno mandato in suolo sovietico per consentirgli di contrastare l’avanzata della Wehrmacht? Vogliamo parlare di Holomodor? Vogliamo parlare che al governo sovietico ci sono stati due personaggi al pari di Hitler, come Lenin e Stalin?

      Definire nazifasciti gli USA significa non avere capito quello che è stata la storia, che non va letta sui libri ma sulla storiografia.

  18. Comunque Gianluca hai ragione, perché non ci dicono che stiamo ammassando armi ai confini russi? E perché non c’è il clima del terrore che vigeva durante la guerra fredda?

    Andrea, rileggendo il mio commento di sopra, soprattutto la parte dove affermo che hanno fatto la stessa cosa con i brics… Mi sorge un, GROSSO dubbio… Possibile che nell’era della globalizzazione, delle multinazionali, abbiano fatto la stessa cosa? Non è che ora si mettono d’accordo russi, cinesi e usa e fanno il… a noi europei, eh? Dopotutto, questo terzo polo che è l’europa non fa comodo a nessuno.

  19. Io ritengo che la NATO faccia solo il suo dovere a prepararsi al peggio.
    Il loro mandato è la difesa .. e farsi trovare impreparati sarebbe un errore. Dico questo perchè per me l’aggressitività russa è fuori discussione.
    I motivi politici della situazione attuale sono da cercare nell’uso della forza .. nelle uccisioni operate da gente straniera in uno stato sovrano … nella armi arrivate .. dal nulla .. miracolosamente comparse in mano a bande armate.

    E’ bene a prepararsi affinchè non accada ancora .. no? Oppure dobbiamo stare quì ad aspettare qualche altra greande azione di chi decide in solitudine e solo per il bene del suo popolo? Al nostro bene è meglio che ci pensamo noi in fondo …

    Diciamo pure che l’occidente ha istigato la rivolta ucraina
    Ma chi è il colpelvole? Il nostro stile di vita venuto a conoscenza degli ucraini? Delle multinazionali tedesche che hanno investito in Ucraina ed hanno creato una classe media ilibera ed europea? …. Chissà … certonoi non abbiamo mandato omini verdi … no non lo abbiamo fatto ….

    Se la dirigenza russa vuole la pace .. restituisca la Crimea … ci dimostri la sua vocaziuone al bene.
    Alessandro.

    1. Lux io concordo con te nella necessità di evitare la inculatio precox.

      E non aggiungo altro.

      Alessandro.

  20. L’umanità ha preparato armi ben più pericolose dei missili balistici nucleari a gittata intermedia, ma non sono ancora state impiegate. Purtroppo, entro questi 9 anni avremo modo di conoscerle.

    1. E Lei è talmente inutile che le molecole di ossigeno preferiscono suicidarsi per autocombustione, piuttosto che essere respirate dalla sua persona.

  21. Si va be buonanotte, lei pone la questione WW2 allo stesso modo in cui la pongono i russi.

    Ma i miei prof non erano russi… Parlavano correntemente italiano, e i libri erano inglesi…ahahha, veramente ridicolo paragonare le male azioni russe ad una guerra mondiale da più di 70 milioni di morti, e che continua ancora oggi…

    1. Talmente ridicolo che oggi ci solo illustri personaggi che accomunano la presa della Crimea alla presa dei Sudeti.

      Ognuno è libero di leggere quello che meglio crede, ma Le consiglio di non fermarsi a quello che le dicono i libri ma di cercarsi le risposte nei documenti.

      Certe tesi storiche, con i documenti giusti, possono diventare tutt’altro

  22. A parte la disinformazione solita che fanno Andrea e Alessandro Filo Occidente, ho letto altre due cose assurde, scritte da Luca: il nome di Beppe Grillo accostato ad Alba Dorata e che ci sarebbe la possibilità che Russia e Cina stiano cospirando con gli USA contro l’Europa…! Per piacere, risparmiatemi ‘ste assurdità…

    1. A memoria non ricordo nessun post della sua “informazione” che sia stato rilevante per qualche discussione.

      Probabilmente abbia concetti differenti di informazione e disinformazione

  23. 1. Non ho accostato beppe Grillo ad alba dorata.
    2. Assurdità di alleanze? Mah, lei lo sapeva che lo zar Nicola, il kaiser e giorgio d’Inghilterra erano cugini e che erano cresciuti sotto lo stesso tetto fin dall’infanzia? Piccolo particolare, hanno scatenato la prima guerra mondiale… Ormai non mi stupisco più di nulla.

    Andrea, la storia è storia, non mi fermo ai libri di certo, fosse per quelli crederei ancora che la seconda guerra mondiale scoppiò solo perché hitler era matto…
    Comunque nel mio post precedente ho detto la storia della seconda guerra mondiale non secondo qualche cospirazionista, bensì secondo libri, professori universitari e persino affermazioni papali.
    Ah già, il mio prof lavorava in banca… Non penso sia stato un comunistone…

  24. Andrea, non pretendo di fare informazione con i miei commenti, ma ho le idee abbastanza chiare da poter affermare che le tue posizioni sono irrealistiche. Poi in effetti non posso dire con sicurezza se queste sono davvero le tue opinioni o se c’è la volontà di fare della disinformazione.

    Luca, io sto parlando della situazione odierna, cosa c’entrano gli eventi dei secoli passati? Che nesso ci può essere ORA tra Putin e Obama?

    1. Potrei dire la stessa cosa delle posizioni sue e di altri.
      Il problema è che, a parte qualcuno con cui effettivamente c’è stato modo di confrontarsi, la maggior parte di persone che posta in quest blog sono o antioccidentali fino la midollo (ergo repressi nella società dove vivono al tal punto che sarebbero disposti ad allearsi pure con il peggior dittatore pur di vederlo distrutto) o sono dei volgari ignoranti e arroganti (la peggiore forma di ignoranza che ci possa essere, ovvero la presunzione di verità imposta)

      Ho avuto modo di confrontarmi, alle volte anche in modo duro, con chi la pensa diversamente da me (con Luca e e Lux ad esempio) e quando trovo persone che almeno ragionano seppur diversamente dalla mia opinione, cerco il dialogo per capirne le posizioni. E nel capire le loro posizioni e proporre le mie, cerco nel possibile, di postare anche le fonti.
      Quando trovo persone di questo tipo, posso solo portarne rispetto. cosa che chiaramente viene meno quando trovo chi cerca con la violenza di imporre le proprie idee)

      Putroppo il mondo è pieno di “signori del partito preso” con cui è inutile averci un qualsiasi rapporto.
      Più di una volta ho sollecitato queste persone a considerare che le loro verità unite alle mie rappresentano una bugia, proprio per sollecitarne una riflessione e spingerli a considerare anche le idee altrui.

      Eppure ogni volta c’è sempre qualcuno che, non avendo argomentazioni, propone esclusivamente insulti.

  25. Parlando di partiti di estrema destra come Alba Dorata o quello della Le Pen hai messo nel calderone anche Beppe Grillo… non mi risulta che il M5S sia di destra.

  26. Beh, in alcuni luoghi il m5s ha scelto di allearsi con la destra…
    Però non voglio certo cominciare un dibattito politico, non mi interessa.

  27. Comunque, ammesso che la verità non risiede (quasi) mai da una parte sola, ma che tutti, con pesi diversi, hanno le loro colpe, la cosa più grave è che ognuno si stia armando sempre di più, tutti per difendersi… Dove ci porterà questa situazione, che, per la storia, non è nuova?

  28. In quel tweet si è espresso male, tant’è che poi l’ha corretto, comunque il senso si capiva. Non è questa la sede per approfondire, ma ne ho parlato perché il confronto con Alba Dorata era molto scorretto. Ora vi lascio al vostro Risiko!

Comments are closed.