Home Prima pagina IMCMEX : l’esercitazione antimine nel Golfo Persico
IMCMEX : l’esercitazione antimine nel Golfo Persico

IMCMEX : l’esercitazione antimine nel Golfo Persico

34
0

difesa americanaInizia oggi nel Golfo Persico e nel Golfo di Aden IMCMEX la più grande esercitazione antimine in tempo di pace mai svolta nelle acqua del Golfo Persiso. Vi prenderanno parte più di quaranta vascelli di 25 nazioni cooordinate dalla nave anfibia Ponce da poco arrivata nel Golfo Persico con nuovi compiti e nuove attrezzature, se li paragoniamo ai compiti e alle attrezzature della USS Ponce 18 mesi fa.
All’esercitazione parteciperanno forze navali di superficie, sottomarine, uomini delle forze speciali, elicotteri imbarcati ed una speciale unità di elicotteri Sea Stallion dedicati alla caccia delle mine più moderne e pericolose, denominati Sea Dragon. I protagonisti principali saranno i cacciamine classe Avenger, il cui numero di unità nel Golfo Persico è stato raddoppiato negli ultimi mesi e il gruppo di attacco della portaerei Eisenhower che si trova nell’area di responsabilità della 5ª flotta, area che comprende la regione del Golfo Persico. Nella stessa area opera la portaerei Enterprise e per fine mese è atteso l’arrivo della portaerei Stennis, fatto che ribadisce l’interesse e la tensione sempre presente nell’area del Golfo Persico e dello Stretto di Hormuz. L’esercitazione non si svolgerà nelle acque dello Stretto di Hormuz propriamente detto, in osservanza alla convenzione di Montego Bay, tuttavia la simulazione dell’attività di sminamento nello stretto e nelle vie d’acqua obbligate che conducono le superpetroliere dentro e fuori il Golfo Persico sarà il punto focale di questa esercitazione che durerà fino al 27 settembre prossimo.
GPC seguirà come sempre con attenzione gli avvenimenti nel Golfo Persico, centro focale delle tensioni geopolitiche legate al petrolio, materia prima pronta a repentini incrementi del proprio valore anche in base all’acuirsi improvviso degli attriti tra i vari protagonisti della politica mediorientale.
Nella foto all’interno dell’articolo potete osservare un cacciamine americano classe Avenger l’USS Scout che fa detonare una carica di demolizione utilizzata per eliminare mine poste sui fondali marini.

34