Home Estremo Oriente Cina La bolla immobiliare in Cina
La bolla immobiliare in Cina

La bolla immobiliare in Cina

111
1

Il mercato immobiliare in Cina è da sempre un osservato speciale, sebbene per due motivi esattamente opposti: da un lato, il boom immobiliare cinese ha fatto scuola ed ha attirato immani quantità di capitali, soprattutto cinesi. Dall’altro lato, ciò che preoccupa è la possibilità di uno scoppio della bolla immobiliare. Di questa bolla se ne parla ormai da anni, molti hanno provato a prevederla ma fondamentalmente, fino ad oggi, gli analisti hanno elaborato scenari errati.

Tuttavia, oggi, sembra essere giunto il momento.

Negli ultimi due mesi, nella sola Shanghai1 i produttori di abitazioni di lusso si sono visti costretti a ridurre del 30% il valore degli immobili ancora invenduti. Non stiamo qui a descrivere le scene di rabbia e violenza, scoppiate all’indomani del calo dei prezzi, da parte di neo-acquirenti che hanno comprato casa a prezzo pieno e il mese dopo hanno visto i prezzi di crollare. Qualcuno si è spinto addirittura a volere un rimborso sul differenziale del prezzo d’acquisto.

Un altro esempio è dato da Pechino, le cui unità immobiliari di nuova costruzione si sono svalutate del 35% in un mese. Insomma, sono segnali davvero poco incoraggianti. Ormai la voce circola insistentemente: la bolla immobiliare cinese è iniziata. Tanto per darvi le proporzioni, questa è stata già rinominata come la “Bolla del Secolo”2 .

In questo momento il futuro è particolarmente grigio, per il mercato immobiliare cinese e lo è sia per i proprietari, che vedono svalutato il proprio investimento, sia per l’investitore istituzionale e non, che invece ha utilizzato il mercato cinese per assicurarsi elevati margini sulla compravendita delle unità immobiliari.

Che portata potrebbe avere questa bolla immobiliare? Dal punto di vista finanziario, c’è ancora dissenso tra gli analisti. L’abitudine degli acquirenti cinesi a pagare in contanti, piuttosto che aprire linee di credito presso gli istituti finanziari, dovrebbe tenere al riparo la maggior parte delle banche da un acuirsi della crisi immobiliare3 . Dall’altro lato, comunque, le cifre messe a disposizione dagli enti creditizi sono tutt’altro che trascurabili. Ad ogni modo, se per le effettive ripercussioni sul sistema bancario cinese bisognerà attendere i prossimi mesi, è invece certo che l’intera filiera produttiva e l’indotto delle costruzioni soffriranno molto.

Una su tutte è l’industria pesante dell’acciaio, il cui mercato è calato del 15% e già molti produttori cinesi hanno registrato perdite nel corso del 2011.

Ma se pensate che la bolla immobiliare cinese sia una questione limitata ai loro confini, siete in errore. Il blocco della filiera produttiva avrà delle ripercussioni pesantemente negative su tutti quei paesi fornitori della Cina. Sappiamo benissimo che il gigante asiatico è vorace di materie prime e i suoi principali fornitori Russia, Brasile, Austrlia, ma anche Canada e Cile potrebbero precipitare in una pesante crisi delle esportazioni.

Ovviamente è ancora troppo presto per capire se siamo sull’orlo del baratro, in bilico, o se già stiamo scivolando giù per il dirupo. Il punto di non ritorno potrebbe essere segnato dall’inizio delle vendite da parte degli investitori istituzionali, per intenderci quelli che hanno commissionato e acquistato le famose “ghost town” cinesi. A quel punto, casomai iniziassero quel tipo di vendite, allora saremmo veramente di fronte ad un tracollo verticale.

Per quanto fosco sia l’orizzonte, vi è almeno un fattore positivo. Nel momento in cui la bolla immobiliare dovesse definitivamente scoppiare, facendo crollare verticalmente i prezzi delle proprietà immobiliari, per la Cina si aprirebbe uno scenario interessante. Se da un lato chi avrà investito, fino a quel momento, sarà fortemente penalizzato, dall’altro lato potranno liberarsi moltissime risorse economiche, attualmente in mano alla classe della media borghesia.

Photo credits: TIME

 

 

111

  1. http://it.euronews.net/2011/12/12/nubi-allorizzonte-per-il-mercato-immobiliare-cinese/ []
  2. http://finance.yahoo.com/blogs/breakout/china-economic-beast-bubble-waiting-pop-134319099.html []
  3. http://www.ilsole24ore.com/art/notizie/2010-07-07/accende-dibattito-bolla-immobiliare-094318.shtml []
tags:

Comment(1)

Comments are closed.