Home Medio Oriente Iran La USS Ponce arriva nel Golfo Persico
La USS Ponce arriva nel Golfo Persico

La USS Ponce arriva nel Golfo Persico

29
0

La USS Ponce è una nave da sbarco anfibio varata nel 1970 e rimasta in servizio fino allo scorso anno quando ne fu decisa la messa fuori servizio, in gergo militare americano si definisce “decommissioning”. Così la USS Ponce è stata ormeggiata per un paio di settimane insieme alle altre unità appena messe fuori servizio, ma mantenute di riserva in caso di necessità, poi improvvisamente il suo destino è cambiato. I pianificatori della marina hanno deciso di rimodernarla e cambiare la natura delle sue missioni. La USS Ponce diventerà tra pochi giorni un centro galleggiante di comando e controllo nonchè una piattaforma ideale per missioni delle forze speciali che richiedano una certa numerosità di personale. Le modifiche strutturali e della parte elettronica della Ponce sono state eseguite con estrema rapidità e verso la metà di giugno la nave è salpata verso la sua zona operativa nel Golfo Persico dove arriverà presumibilmente nella giornata di domani. Non si hanno informazioni sul carico della Ponce, sul fatto che abbia o meno a bordo uomini e mezzi delle forza speciali, o se tali elementi saranno imbarcati una volta che la nave si troverà in teatro di operazioni. Dalla USS Ponce potranno partire squadre di incursori molto più numerose e meglio equipaggiate in confronto a quanto non sia possibile fare partendo per una missione da un sottomarino, che rappresentava fino ad oggi l’unico mezzo di infiltrazione via mare per i commandos. Ma la Ponce potrebbe avere un ruolo cruciale anche nel caso di una guerra di vaste proporzioni con l’Iran. I nostri analisti valutano infatti che la Ponce possa ricoprire il ruolo di centro di comando, controllo e coordinamento nel caso i cui le strutture di comando poste sulla terraferma fossero danneggiate in un massiccio attacco missilistico iraniano, la Ponce potrebbe svolgere il ruolo di coordinamento delle forze in campo, ruolo imprescindibile in un confronto che potrebbe essere non solo limitato alla componente aeronavale, ma comprendere operazioni anfibie dei Marines ad esempio contro le isole dello Stretto di Hormuz, prima fra tutte la strategica isola di Abu Musa.
La USS Ponce, una vecchia nave da sbarco, è diventata oggi uno dei cardini della catena di comando delle forze armate americane nel Golfo Persico, il suo arrivo in zona di operazioni è una “condizio sine qua non” per una eventuale operazione militare nelle acque el Golfo Persico.

29