Home Prima pagina Nucleare Iraniano più di 1/3 dei Senatori Usa appoggia Obama, l’accordo passerà.
Nucleare Iraniano più di 1/3 dei Senatori Usa appoggia Obama, l’accordo passerà.

Nucleare Iraniano più di 1/3 dei Senatori Usa appoggia Obama, l’accordo passerà.

55
2

Si avvia alla sua conclusione l’iter legislativo presso il Congresso Americano dell’accordo sul nucleare iraniano. Tale iter ha come limite temporale il giorno 10 settembre giorno entro il quale il Congresso dovrà votare sull’accettazione di tale accordo. 

Il nostro gruppo ha costantemente seguito le dichiarazioni di voto dei Senatori americani, in quanto alla Camera dei Rappresentanti il “No” all’accordo vincerà con grandissima maggioranza. Al Senato la partita è più complessa in quanto se è altamente probabile che la maggioranza si esprimerà contro l’accordo, è altrettanto vero che se il “No” all’accordo voluto da Obama non otterrà la maggioranza qualificata dei 2/3 e cioè 67 Senatori, il Presidente Americano Obama potrà applicare il proprio “diritto di Veto” e annullare la votazione negativa del Senato. 

Dai conteggi che abbiamo effettuato ad oggi 30  sentori (sui 100 che compongono la Camera Alta Americana) hanno pubblicamente espresso la volontà di appoggiare il presidente Obama, altri 5 Senatori sono dei fedelissimi del Presidente ed il loro voto positivo pare scontato. 

Possiamo quindi affermare che l’accordo sul nucleare americano diverrà legge grazie al Veto presidenziale, vero che inasprirà ancora di più i rapporti tra Senato e Casa Bianca.

Nel mentre, forte dell’imminente aumento di Budget pubblico, l’espansionismo iraniano trova nuova linfa e ora punta sulla Libia, presto ne scriveremo. 

55

Comment(2)

  1. Quindi Obama sempre più Anatra claudicante.

    Quindi il presidente ha il potere di ribaltare il verdetto del senato se questo è sotto i 2/3. Quindi il voto della Camera dei Rappresentanti non conta nulla?

Comments are closed.