Home Attualità Ankara: riterremo la Russia responsabile dei prossimi attentati dei curdi in Turchia
Ankara: riterremo la Russia responsabile dei prossimi attentati dei curdi in Turchia

Ankara: riterremo la Russia responsabile dei prossimi attentati dei curdi in Turchia

759
8

Le due massime autorità della Turchia, e cioè il presidente Erdogan e il primo ministro Davutoglu, hanno affermato che i responsabili degli ultimi attentati in Turchia sono appartenenti alle milizie curde YPG e PYD e non del PKK. Le affermazioni dei vertici turchi inquadrano quindi come nemici della Turchia le forze che oggi avanzano verso il confine tra Turchia e Siria in particolare nella cruciale regione a nord di Aleppo.
La dichiarazione dei vertici di Ankara oggi però sono andate oltre e hanno indicato direttamente nella Russia il paese che la Turchia riterrà responsabile in caso di ulteriori attacchi terroristici curdi sul suolo turco.
Le dichiarazioni di Erdogan e di Davutoglu, passate sotto silenzio dai media tradizionali, segnano una escalation politica che ci avvicina ad un conflitto tradizionale in terra di Siria.

759

Comment(8)

  1. Mhh… Dittatura che fa affari loschi, uso di combattenti estremisti, bombardano minoranze, censure e pugno di ferro(sporco di sangue) sui media, hanno chiesto soldi alla EU(e li hanno pure ottenuti), e incolpano di tutto la Russia… questi turchi sembrano sempre più simili a qualcuno, se capite cosa intendo…
    Quanto scommettiamo che tra un po’ iniziano a gridare “invasione!!” ogni 3×2?

    1. Su “bombardano minoranze” potrebbe indicare chi oggi tra tutti gli attori siriani non lo sta attuando?

  2. Questa cosa non la ho sentita da nessuna parte, ormai siamo siamo alla disperazione, non sanno più cosa dire o fare per provocare Putin.

  3. Io invece non la ritengo una follia perchè la forza curda cresce in modo proporzionale all’aiuto russo senza il quale non avrebbero certo conquistato il territorio attualmente controllato. Un pò come è accaduto con il Donbass, la presenza diretta o indiretta russa ha comunque determinato uno spostamento degli equilibri.
    Piuttosto che dirlo avrebbero potuto sostenere i nemici della russia in altri luoghi.
    Direi però che i turchi mi sembrano piuttosto come il can che abbai non morde.

Comments are closed.