Home Attualità Putin riappare in pubblico
Putin riappare in pubblico

Putin riappare in pubblico

32
24

putinIl Presidente russo Vladimir Putin è riapparso in Pubblico a San. Pietroburgo. Il presidente ha incontrato l’omologo del Kyrgyzstan, un incontro programmato da circa 10 giorni. Con la sua apparizione in pubblico vengono smentite le voci della morte del Presidente e quelle di un Colpo di Stato a Mosca, ora la più probabile causa della sparizione di Putin è un “ritiro spirituale” con i suoi fedelissimi al fine di prendere decisioni cruciali per il futuro della Federazione Russa, alla vigilia di una primavera che potrebbe decidere gli assetti dell’Europa Orientale e in particolare dell’Ucraina in guerra.
Putin è apparso in buona salute e senza evidenti problemi fisici.

32

Comment(24)

  1. Qualcuno è riuscito a visionare un filmato di questo incontro che non provenga da fonti russe?

  2. Spero per lui che la chemioterapia a qui si sottopone gli faccia ragionare il cervello visto che un anno fa ha avviato una guerra assurda contro parte del suo popolo… Così lui lo definisce anche se stavano bene sotto Kiev e non come lui vuol far credere al mondo.

  3. Certo sarebbe .. carino? .. educato? …..

    Dico semplicemente che sarebbe opportuno che un leader …. dopo tante chiaccere comunicasse i motivi della sua sparizione … così per trasparenza …

    Certo, capisco, che la trasparenza a Mosca è morta da tempo …..

    E l’opportunità … finita .. esaurita … solo battute … sparate …
    se arroganti meglio che fanno più effetto ……

    Alessandro.
    Speriamo bene…..

    1. Da noi come un premier ha la diarrea viene sbattuto in prima pagina e tutti stanno sotto la finestra del bagno ad attendere che tiri lo sciacquone,

      In Russia non è così. Fattene una ragione. Le ragione della sua sparizione non te le verranno a dire e siccome mancavano all’appello (mancano ancora?) anche altri importanti rappresentanti del governo è probabile che erano rintanati da qualche parte.

      Te li immagini a dichiarare “si, eravamo nascosti perchè hanno attentato allo Stato”… oppure “eravamo nascosti a compiere scelte militari ed economiche importanti”.
      Credi che Obama te lo verrebbe a raccontare?

      Prova a chiedere cosa discutono veramente quando si riuniscono Bildenberg o la Trilaterale. Li i giornalisti ci sono…. ma a fare presenza e basta. Poi devono dichiarare solo le cose concordate con i portavoce.

  4. Lux io capisco il tuo punto dfi vista.

    Loro sono uguali a noi.

    E ti dico ……………………. allora meglio noi.

    Questo per la polemica.

    Per la ragione: a te piace che uno decide per te?

    A me no. A me piace credere .. (….) che siamo in democrazia … a me piace credere che il potere corrisponda a responsabilità.

    A me sembra che dalle parti di Mosca gli piace fare come c..o gli piace. E se ne fottono. Io non ho mai sentito dire ad un leder occidentale “ora gli sparo una atomica” .. mai .. in tempi di pace.

    Lui (Putin) spara minacce atomiche .. a che titolo? Ma chi si credono di essere? I padroni del mondo?

    Non va bene. A prescndere dalle propie convinzioni. La minaccia atomica non può essere un argomento sparato così.. mentre si è in ritiro .

    Alessandro.

    1. Allora ti piace vivere nell’illusione.

      La tua democrazia finisce quando Bildenberg e trilaterale si riuniscono.
      La nostra vita è fatta di altri che decidono per noi e credere che la democrazia sia reale e che noi siamo davvero influenti nelle scelte dei nostri governi non è altro che la vittoria dell’illusione che ci propagandano i nostri media e politici.

      La Russia chi si crede di essere?
      Apri gli occhi e vedrai che non ci sono solo loro, anzi, vi sono altri che dalla fine della guerra fredda si credono di essere padroni del mondo.

      Io non dico che i russi siano bravi ma non tollero che non si veda la trave nella nostra società ma si stia a guardare le travi solo negli occhi degli altri.

      1. solo che non è un problema di bildeberg, di troike, o chissà chi altri

        il problema è del progressivo incretinimento della gente, che invece della scelta fra gente capace di decidere (i washington, i jefferson, gli eisenhower etc), anche se poi magari avevano bisogno di portavoce perchè non sapevano parlare, o prendevano a schiaffi chi gli faceva perdere le staffe etc, si è messa a votare degli idioti con la faccia simpatica, che non hanno mai raccontato una barzelletta politicamente scorretta, o fatto una foto con gente non raccomandabile, e se poi sono delle marionette nelle mani dei “consiglieri”, scelti da chissachi in base a chissaquali criteri, come vediamo proprio oggi al ministero delle infrastrutture…chi è causa del suo mal

    2. Però si è sentito dire dai un generale che i russi dovrebbero tornare a casa in sacchi.

      Però abbiamo discorsi da telefonate storiche di americani che sterminerebbero chicchessia e parlavano di spartirsi la Siberia.

      L’uomo è uomo. Sempre una mxxxa è, che sia americano, russo, giapponese o italiano.

  5. Sì, in effetti secondo me stavolta Putin ha fatto una frittata. È una dichiarazione molto forte.
    Ma indipendentemente se abbia fatto bene o male, il linguaggio suo personale nonché della sua squadra, vedi Lavrov, è sempre stato pacato e ragionevole, ora che si metta a minacciare di adoperare le nucleari è un qualcosa a cui non siamo abituati, forse sta iniziando ad utilizzare l’unico linguaggio che l’Occidente sembra conoscere, ovvero la forza? Speriamo che si limitino alle parole, ma tanto ormai…………………

    1. E’ stato sincero. Doveva dire che erano pronti ad utilizzare fiorellini?

      Spero che ancora non ci illudiamo che quando dicono “missioni di pace” ci crediamo davvero. Mai visto partire soldati armati per “pace”.

      Ha dichiarato che valutavano ogni opzione per il discorso Crimea. Ma forse chi ascolta queste parole non ha preso in considerazione l’intero contesto, cioè che la cosa poteva degenerare con un intervento USA dato che varie navi, tra cui una portaerei, erano nel mar nero in quel periodo. Ed è ovvio che una volta in guerra sarebbero state valutate tutte le opzioni.
      Anche l’Obama lo avrebbe fatto… ma loro ti vengono a dire che i loro soldati esportano democrazia e fanno parte di un movimento pacifista.

      1. Sì infatti, credo anche io che è stato sincero, Putin è un leader che ammiro in quanto non è fanfarone come i nostri

      2. E comunque non capisco chi si scandalizza. I comandi strategici e gli armamenti nucleari vengono sempre messi in stato di allerta quando si avvicina una possibile soluzione di scontro con una potenza nucleare.

        E non mi riferisco a te, Alessandro.

  6. Sei libero di pensare che le mie sono sparate, il tempo ti fare cambiare opinione lux, non posso aggiungere altro. Buona serata

  7. Ma voi la conoscete la storia o no?!

    Hitler e il suo amico russo si spartirono la Polonia, qualche tempo fa… Oggi potrebbero fare benissimo una limitata guerra in europa, e solo in europa, dato che questi stati europei stanno sui… Sia a russi sia agli usa.

    E poi arrivare qui, entrambi, a ricostruire il tutto, e a spartirsi nuovamente l’Europa ed il mondo.

    Detto questo,
    Putin minaccia con l’atomica? E sai che novità?
    Ragazzi ma non ve lo ricordate proprio lo sfondo al chinese moon rover del 2013?! Il fungo atomico sull ucraina?!
    Oppure lo spot della Nike agli ultimi mondiali di calcio, che recitava ” last game, risk everithing”, con un bel teschio sopra?
    Ieri poroshenko, guarda caso, ha detto che i mondiali di calcio in Russia dovrebbero essere boicottati… Vai a vedere che quelli della multinazionale nike l avevano vista lunga…

    Questi sono solo alcuni esempi di ” casualità”…

    Attenti, noi stiamo qui a scannarci tra filorussi e filo occidentali, mentre nelle alte sfere sono d’accordo: tutti asserviti al dio denaro.

  8. Bel commento Giovanni, davvero.

    Ecco un altro guerrafondaio:

    Following a wide-ranging tour of some of the world’s most conflict-ridden regions, U.S. Rep. John Carter (R-TX 31) has brought back a troubling warning regarding the threat posed by expansionist Russian President Vladimir Putin. He discussed his trip Monday morning with KVUE…. The trip also included a meeting with Ukrainian President Petro Poroshenko, who told the U.S. delegation the situation in Ukraine is critical.

    “The potential could be, quite honestly, it could be world war,” Carter said.

    Massi e facciamoce na world war, così, a tempo perso dai…

  9. Giovanni, bel commento, condivido in pieno.

    Ho controllato quella storia del chinese moon rover…pazzesco!

Comments are closed.