Home Settore Medio Oriente

Settore Medio Oriente

La mancata rappresaglia americana all’abbattimento del Drone su Hormuz ha portato all’attacco iraniano all’Arabia Saudita

Perché l’Iran ha attaccato le installazioni petrolifere saudite? Perché l’America non ha messo in atto una rappresaglia contro l’Iran quando Teheran ha abbattuto, nello spazio aereo internazionale, un drone americano. La mancata risposta militare diretta ha rafforzato nella leadership iraniana la convinzione che l’America non avrebbe agito nemmeno ad un lancio missilistico contro installazioni strategiche […]

Attacco iraniano all’Arabia Saudita: il primo colpo della rappresaglia lo deciderà Riyad

Gli Stati Uniti ne sono certi: i droni e i missili che hanno colpito le raffinerie saudite sono partiti dal suolo iraniano. Trentacinque tra missili e droni che hanno distrutto parte della più importante raffineria del mondo e che costituiscono un vero e proprio atto di guerra contro Riyad. Ed è proprio il fatto che […]

L’attacco sciita alla Arabia Saudita: un atto di guerra

Nella notte tra venerdì e sabato abbiamo assistito ad un atto di guerra contro l’Arabia Saudita, un vero atto di guerra, come veri atti di guerra sono stati quelli compiuti nel Golfo dell’Oman e nel Mare Arabico alcune settimane fa. Una cosa accumuna questi atti di guerra, il loro obiettivo e cioè danneggiare le esportazioni […]

Siamo troppi sulla terra? Risorse ed umanità, analisi di una interazione vitale

Come anticipato qualche giorno fa e dopo avervi sottoposto un controverso sondaggio, è venuto il momento di affrontare il tema: l’esaurimento delle risorse naturali, ovvero siamo troppi sulla Terra? Vi anticipiamo che il post è lunghissimo e speriamo vogliate investire qualche minuto del vostro tempo, in cambio del tempo che abbiamo dedicato a scrivere questo […]

L’incidente nucleare di Serebryanka e le nuove armi nucleari della Russia

La dottrina strategica di difesa della Russia di Vladimir Putin è cambiata dopo i fatti dell’Ucraina e oggi vive una nuova stagione dove sono protagoniste armi dal potere distruttivo devastante e in grado di determinare cataclismi degni dell’apocalisse. Parliamo di un gigantesco drone sottomarino, a propulsione nucleare, capace di portare una testata nucleare di 50 […]

Kashmir: India e Pakistan sull’orlo di un nuovo conflitto

Il Kashmir è in piena fibrillazione, migliaia di militari e paramilitari indiani sono giunti nella regione e vengono ora dispiegati nei punti strategici e nelle città. Le scuole sono state chiuse, i turisti stranieri evacuati, le università hanno sospeso gli esami e gli ostelli sono ora a disposizione della pubblica autorità, i pellegrini induisti che […]

Il sequestro della petroliera Stena Impero. Una precisa strategia iraniana

Stretto di Hormuz, la petroliera Stena Impero battente bandiera britannica naviga verso la sua destinazione in Arabia Saudita in acque internazionali seguendo la rotta standard in ingresso al Golfo. Una flottiglia di navi dei Guardiani della Rivoluzione la accerchia e le ordina di dirigersi a nord verso le acque interne iraniane. La petroliera cerca di […]

L’Iran tenta di dirottare una petroliera britannica

Barchini armati veloci delle Guardie della Rivoluzione iraniana hanno tentato di dirottare una petroliera britannica che attraversava lo Stretto di Hormuz. Secondo le notizie fornite dal governo di Londra gli iraniani avrebbero intimato alla petroliera britannica di cambiare rotta ed avvicinarsi alla costa iraniana. La petroliera era scortata da poppa dalla nave da guerra di […]

Una definizione per l’immigrazione dalla Libia: naufragi intenzionali

Naufragi intenzionali, una definizione dell’immigrazione a partenza dalla Libia che è sicuramente tranciante, cruda, spietata, ma ha una caratteristica assoluta: molto probabilmente è vera. I trafficanti di uomini, che incassano lauti guadagni con i biglietti di imbarco, anzi i biglietti di naufragio, che spacciano a chi vuole arrivare in Europa attraverso la Libia, hanno un […]

Il Ricatto Nucleare dell’Iran

Si lavora senza sosta nei laboratori sotterranei in almeno tre località dell’Iran per riassemblare le “cascate” di centrifughe necessarie per arricchire l’uranio in isotopo 235, passo indispensabile sulla via della bomba atomica, che rappresenta il principale obiettivo strategico dello sviluppo militare dell’Iran. Sì perché dopo la firma dell’accordo voluto da Obama e dall’Europa l’Iran non […]